Forza del sud, «falsa» l\’autentica delle firme

0
16

Un timbro «palesemente manipolato» e una firma «difforme dall'originale». Un "falso" a nome della Forza del sud che ha spinto Massimo Caprari, consigliere provinciale dell'Api, in qualità di ufficiale di stato civile, a presentare una denuncia querela contro ignoti per violazione delle norme elettorali. «Sono venuto a sapere di questa mia sottoscrizione quasi per scherzo – dice Caprari. Poi ho approfondito la cosa e ho chiesto accesso agli atti del Comune per verificare quanto mi era stato riferito. E ho riscontrato l'impensabile.

Non ho autenticato alcuna lista nei 43 comuni della provincia e infatti il timbro e la firma apposti dalla Forza del sud sono stati palesemente falsificati. Ho presentato così una denuncia contro ignoti – ha aggiunto Caprari – e mi sono riservato di costituirmi parte civile. Mi sono sempre battuto per la legalità e la trasparenza e quando una forza politica commette un reato così grave ha un peso maggiore sull'equilibrio della società civile». 

L'articolo completo nel giornale di oggi