Bancarotta fraudolenta, 9 arresti

0
20

Con l’accusa di bancarotta fraudolenta la guardia di finanza del comando provinciale di Roma ha arrestato nove persone, di cui 5 in carcere e 4 ai domiciliari.

Sarebbero infatti circa 100 i milioni di euro sottratti al Fisco, ai lavoratori dipendenti di numerose imprese e ad altri creditori da una società di Roma, attiva nel campo dell'Information Technology e facente capo al gruppo di un noto imprenditore romano. Secondo le indagini tale società sarebbe stata intenzionalmente portata al fallimento dopo essere stata svuotata di ogni risorsa economica.

Durante le indagini sono state 30 le società finite sotto osservazione e 14 le persone indagate. I finanzieri hanno sottoposto a sequestro preventivo un immobile in zona Policlinico e 14 rapporti bancari.