Sì agli sgomberi di Val d\’Ala e Via Meta

0
62

La prefettura di Roma sgombererà gli immobili occupati di via Meta e via Val d'Ala, sul territorio del quarto municipio. La decisione, comunicata ieri, è stata presa «in relazione alle tensioni» esplose nelle ultime settimane a Montesacro, dove sono stati registrati scontri e aggressioni di natura politica. Lo stabile di via Meta ospita attualmente uno studentato autogestito da antifascisti, mentre a Val d'Ala resistono da oltre un mese i militanti di Casapound.

«Una sconfitta per tutta la città», commenta il presidente dell'associazione di destra Gianluca Iannone, secondo cui «non è certo con gli sgomberi coatti che si risolve l’emergenza abitativa in questa città o che si viene incontro alle esigenze dei romani». E annuncia sin da ora che «da Val d’Ala non ce ne andiamo». 

È SUCCESSO OGGI...

Rubano un motorino e scappano: fermati dai poliziotti, li aggrediscono

Due gemelli 17enni di origine peruviana, con un ricco curriculum criminale alle spalle, approfittando dell’ora, le 5.30 del mattino, ieri si sono recati in via Domenichini a Roma, una strada chiusa utilizzata dai residenti come parcheggio...

Scippa una donna al ristorante e si dà alla fuga

Gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Viminale, hanno arrestato una giovane 19enne di origini cubane, per il reato di furto aggravato. Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i poliziotti...

Ruba vestiti in un negozio sportivo e scappa

Gli agenti della polizia di Stato della Sezione Nibbio, in servizio di pattuglia con le moto, intervenuti ieri pomeriggio a Roma in via del Corso per la segnalazione di un furto, hanno arrestato un...

3 milioni di euro in orologi e gioielli: smascherato il “tesoretto” della camorra

Nel corso delle perquisizioni scattate nell’ambito dell’operazione “Babylonia” - che ha portato a disarticolare due distinte associazioni per delinquere finalizzate all’estorsione, l’usura, il riciclaggio, l’impiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e...

Da una borgata all’altra in motorino per spacciare cocaina

É stato bloccato dagli agenti della Polizia di Stato del commissariato Fidene Serpentara, a bordo del suo scooter in Via Ugo Ojetti, con 426 dosi di cocaina pronte ad essere smerciate al Tufello, borgata...