Sì agli sgomberi di Val d\’Ala e Via Meta

0
25

La prefettura di Roma sgombererà gli immobili occupati di via Meta e via Val d'Ala, sul territorio del quarto municipio. La decisione, comunicata ieri, è stata presa «in relazione alle tensioni» esplose nelle ultime settimane a Montesacro, dove sono stati registrati scontri e aggressioni di natura politica. Lo stabile di via Meta ospita attualmente uno studentato autogestito da antifascisti, mentre a Val d'Ala resistono da oltre un mese i militanti di Casapound.

«Una sconfitta per tutta la città», commenta il presidente dell'associazione di destra Gianluca Iannone, secondo cui «non è certo con gli sgomberi coatti che si risolve l’emergenza abitativa in questa città o che si viene incontro alle esigenze dei romani». E annuncia sin da ora che «da Val d’Ala non ce ne andiamo».