Bastogi: rivolta dei residenti

0
49

Tentativo di sgombero ieri mattina all’alba in via Valle dei Fontanili 47, meglio conosciuto come “ Residence Bastogi”, estrema perifera nord ovest di Roma, “Il ghetto”, (come lo definiscono i cittadini che lì vivono da circa 23 anni) è una zona emarginata, degradata e discriminata. La gente, in strada fin dalle sette di mattina, ha impedito lo sgombero di due appartamenti, uno dei quali abitato da un disabile al 100% , Emanuele, che con 230 euro di pensione ha a carico anche una sorella.  Ma, nonostante il dietro front della polizia, la strada è rimasta di fatto occupata fino a tardi pomeriggio.

Le persone coinvolte sono tante: circa 15 famiglie che rischiano di perdere quel pezzo di tetto sopra la testa perché non rientrate nella sanatoria del Comune. «Vivo in questo immobile da 23 anni, in un appartamento di 55 metri quadrati. Siamo in nove dentro casa, qui ho cresciuto mio figlio, non possono cacciarci via ora. Vogliono mandarci in un altro residence, in un altro quartiere, per i prossimi 5 anni e poi assegnare una casa a chi si trova già in graduatoria. E chi non rientra che fa, finisce in mezzo alla strada?», Si interroga una giovane ragazza. Ieri mattina il nervosismo si tagliava a fette. Alle undici alcune donne hanno bloccato la strada con una fila di cassonetti. Via Valle dei Fontanili, strada a scorrimento, è stata chiusa dalle sette. Deviate le auto su via di Quartaccio, via di Torresina e via di Boccea. 

L'articolo completo nel giornale di oggi