Il venerdì nero dei trasporti pubblici

0
21

Venerdì nero oggi a Roma per chi utilizza i mezzi pubblici che dovrà rinunciare a spostarsi o sarà costretto a prendere   la macchina. Si ferma anche il trasporto pubblico locale per lo sciopero generale indetto dalla Cgil nella giornata di oggi 6 maggio, con diverse modalità e a singhiozzo per tutto il giorno fino a notte. E' quanto ha comunicato fin da ieri l'Agenzia di mobilità di Roma. Tra i cortei e il blocco del servizio pubblico si prevede dunque una giornata di traffico e caos di quelle memorabili. I disagi, per chi utilizza i mezzi pubblici, si sono manifestati infatti già nella scorsa notte tra giovedì e venerdì.

E già da questa mattina alle 8,30 la riduzione delle corse degli autobus sarà  drastica. A rischio: bus, tram, metro e ferrovie urbane Roma Lido, Termini Giardinetti e Roma Civita-Castellana Viterbo, per lo sciopero dei lavoratori Atac che durerà fino alle 12,30, indetto dalle organizzazioni sindacali Faisa Cisal. Dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio sarà la volta invece delle linee periferiche gestite da Roma Tpl. E' infatti di 4 ore la protesta indetta da Filt Cgil Roma – Lazio, alla quale aderiscono i lavoratori Atac e Roma Servizi per la Mobilità. 

L'articolo completo nel giornale di oggi