Ciampino, si “sgretola” e viene giù il portale seicentesco dei Francesi

0
19

Brutte notizie da Ciampino: ieri è crollato il portale seicentesco dei Francesi, situato sulla via dei Laghi di fronte all’ex passaggio a livello dell’Acqua acetosa. Probabile causa è stato il cedimento della chiave di volta dell’arco, lesionato e che da tempo si reggeva solo sulla rete metallica del cancello. Tutelato con vincolo della Soprintendenza per i Beni Architettonici e del Paesaggio dal 1935 verteva da mesi in stato di degrado ma, nonostante le sollecitazioni di cittadini e politici, non si è mai intervenuti per salvaguardarlo e proteggerlo. Piena indignazione è giunta dal senatore  Pedica dell’Idv, che già nel 2009 aveva presentato un'interrogazione al Ministro Bondi segnalando la situazione del Casale dei Francesi e chiedendo la tutela complessiva di tutta l’area. Una richiesta rimasta vana: «Anche Ciampino come Pompei sottolinea Pedica annovera una perdita dovuta ad una politica menefreghista di un Governo che del patrimonio culturale italiano ne ha fatto carta straccia. Il nostro patrimonio archeologico crolla insieme all'economia e alla politica estera, mentre il governo pensa alle leggi ad personam», ha concluso il senatore.

M.M.