Fiumicino, arrestato trafficante ghanese

0
24

I carabinieri della compagnia Aeroporti di Roma, con la collaborazione del personale dello S.V.A.D. (Servizio Vigilanza Antifrode Doganale), hanno arrestato un cittadino del Ghana di 35 anni con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti.

L’uomo era appena sbarcato all'aeroporto "Leonardo Da Vinci" di Fiumicino da un volo proveniente da Accra (Ghana), quando gli stessi passeggeri si sono accorti che qualcosa non andava: l'uomo sembrava stanco, pallido e sudava copiosamente. Durante il controllo ai varchi di accesso, poi, ha accusato un serio malore, così i militari, temendo che potesse trattarsi diun "ovulatore", hanno deciso di procedere alle opportune verifiche. I timori degli uomini dell'Arma si sono verificati fondati: lo hanno accompagnato all’ospedale “Grassi” di Ostia, e grazie agli esami radiografici hanno scoperto che lo straniero trasportava nello stomaco una grande quantità di ovuli, 61 in totale, contenenti 260 grammi di eroina e 620 grammi di cocaina.

La droga è stata sequestrata e il corriere, dopo essere stato dimesso dal nosocomio dove era piantonato, è stato condotto presso il carcere di Regina Coeli. Sono in corso le verifiche per stabilire la purezza dello stupefacente: dalle prime stime effettuate, lo smercio avrebbe fruttato al cittadino africano circa 500mila euro.