Fiumicino, porto turistico: la protesta degli autotrasportatori

0
17

Sit-in di protesta degli autotrasportatori a via del Faro e nell’area di accesso al cantiere dove sarà costruito il nuovo porto turistico per il mancato pagamento dei compensi relativi alle prestazioni fornite.

Ieri mattina decine di lavoratori sono tornati a bloccare il tratto finale dell’arteria per sollecitare la Save Group, la ditta che ha avuto in subappalto i lavori dall’Acqua Marcia Ip, società costruttrice del "porto della Concordia", al saldo degli stipendi, in alcuni casi fermi a sei mesi fa.

E’ la seconda mobilitazione delle maestranze dopo quella dello scorso dicembre quando gli autotrasportatori, esasperati, diedero vita a un presidio. «Questa situazione non è ammissibile», ha dichiarato un trasportatore durante il sit-in: «i compensi vengono erogati a singhiozzo, in maniera parziale e spesso sono limitati a degli “acconti”. 

L'articolo completo nel giornale di oggi