Progetto holding, la giunta capitolina dà l\’ok

0
23

Su proposta di Carmine Lamanda, assessore al Bilancio e allo sviluppo economico, è stato approvato dalla giunta presieduta dal sindaco Alemanno, il piano di riassetto e costituzione della holding delle società partecipate.

Il quadro normativo di riferimento nazionale impone, infatti, agli enti locali di effettuare una ricognizione delle società partecipate per razionalizzarle o dismetterle nell'interesse dei contribuenti e del libero sviluppo del mercato dei servizi di interesse locale.

Roma Capitale, allo stato attuale, detiene quote in 19 società di capitali, 2 aziende speciali, 2 istituzioni e una mutua assicuratrice ma, con questo piano, si prospetta la futura cessione della quota dell'1,33% detenuta da Roma Capitale in Aeroporti di Roma spa nonché del pacchetto relativo alla Centrale del Latte spa. Nel progetto capitolino rientreranno, invece, le aziende di servizi pubblici locali come Atac e Ama e quelle di servizi strumentali come Aequa Roma, Zetema e Roma Metropolitane.

Il provvedimento dovrà essere sottoposto al vaglio dell'assemblea capitolina prima del bilancio di previsione 2011.