Movida, l\’ordinanza e le multe non bastano

0
21

Movida selvaggia: non bastano un’ordinanza anti-alcol, 366 multe in centro nel fine settimana e la tempestiva reazione sulla stampa del sindaco. «Bisogna trovare chi ha somministrato l'alcol a questa quindicenne» dice stamattina il sindaco Alemanno, ma la vicenda della ragazza finita in coma etilico a Campo de’ fiori e trasportata ieri d’urgenza al Fatebenefratelli dopo un’altra notte romana, ripropone drammaticamente il tema delle regole nella capitale.

Un tema difficile e da affrontare subito, di fronte al quale non basta il decisionismo, ma servono risultati concreti contro i continui episodi preoccupanti, siano legati alla salute delle persone siano connessi al decoro della città. Parlando alla stampa il sindaco Alemanno questa mattina non può dire altro che “possiamo garantire che episodi come questo non avvengano in mezzo alla strada ma se una persona che si reca in un locale trova qualche sciagurato che gli vende dell'alcol anche se non ha l'età per acquistarlo, oppure se questa persona si ubriaca a casa e poi esce, è un tema che appartiene ad altro genere di interventi”.

E infine, in attesa di proporre efficaci soluzioni, il sindaco ha ancora spiegato: "Si potrebbero approvare provvedimenti più duri: ma la nostra scelta è quella di trovare una via di mezzo tra la necessità di mantenere vive le nostre strade e quella di dare delle regole. Se poi c'è chi vende alcol ai minorenni dentro i locali, bisogna trovarlo e sanzionarlo perchè non è una cosa ammissibile”. Ma la movida resta senza controllo, e la città sempre più allo sbando. (5web)