Aperte le Catacombe di Generosa

0
16

Grazie a una collaborazione tra il Comitato Catacombe di Generosa e il Comitato Storico-Archeologico del Municipio XV Arvalia-Portuense, una volta al mese sono riaperte le visite alla scoperta del sito archeologico. La Sovrintendenza Archeologica del Comune di Roma ha provveduto alla messa in sicurezza dell’ area, lasciata all’ incuria per un lungo periodo, restituendo ai cittadini quest'opera di grande rilevanza storica e spirituale.

Le Catacombe di Generosa si sviluppano al di sotto di un ampio complesso archeologico pagano della Roma repubblicana, Il tempio degli Arvali, all’interno di una collina. Fatte costruire da Damaso nel IV secolo, vengono riportate alla luce nel 1868 da Giovanni Battista De Rossi, che scoprì la Basilica adiacente e l’ingresso originale alle Catacombe, oggi ricostruito all’ esterno. Negli anni '30 furono eseguiti lavori di ristrutturazione, seguiti da ulteriori scavi tra il 1980 e il 1986, che hanno riportato alla luce l’intero sito. Costruite su un solo livello, si estendono su tre navate sostenute da pilastri, ed erano il luogo di sepoltura dei Martiri Portuensi, all’interno è possibile ammirare uno splendido affresco dalle caratterische bizantine del VI secolo, raffigurante i Martiri con un Cristo nel centro, conservato nella cripta martiriale, luogo più importante dell’ area. Le visite, completamente gratuite e senza necessità di prenotazione, si effettueranno nelle seguenti date: 16 aprile, 7 maggio, 4 giugno, 2 luglio, 3 settembre e 1° ottobre 2011: ore 16,30; 5 novembre e 3 dicembre 2011: ore 15,30 con appuntamento presso il Casale del Municipio XV su Via delle Catacombe di Generosa.