Rifiuti, la Provincia ribadisce il no ad Allumiere

0
24

 

"La Provincia di Roma e' assolutamente contraria ad un polo integrato dei rifiuti nel territorio di Allumiere e Civitavecchia". Lo spiega oggi l'assessore provinciale alle Politiche scolastiche, Paola Rita Stella, a seguito dell'approvazione della mozione stamattina per ribadire la contrarietà del Consiglio provinciale all'accordo tra Comune di Roma e ministero della Difesa per la creazione di un polo dei rifiuti nel sito militare di Santa Lucia presso Allumiere.    

"Questa mattina l'assemblea della Provincia di Roma ha ribadito il suo secco no ad una mega discarica che deturperebbe i nostri territori- ha affermato Stella- innanzitutto perche' il Comune di Roma non deve far ricadere sui cittadini della provincia veleni e problemi, ma soprattutto perche' la nostra zona, gia' martoriata da impianti di servitu' di cui usufruisce l'intera regione, vede seriamente compromessa la sua qualita' dell'ambiente".     

Inoltre, spiega ancora la nota "Totale ed assoluta contrarieta" e' stata espressa anche per l'utilizzo di Allumiere come sito di stoccaggio per il combustibile da rifiuti (cdr) prima che possa essere utilizzato nella centrale di Torrevaldaliga Nord a Civitavecchia.   

"Non si possono prendere decisioni sulla pelle dei cittadini- conclude Stella- senza neanche una concertazione tra tutti i soggetti coinvolti. Ecco perche' noi abbiamo sempre sostenuto la necessita' dell'istituzione di un'Area Metropolitana che al contrario dovrebbe essere funzionale al riequilibrio del rapporto tra Roma e le aree limitrofe, strettamente collegate alla citta' per lo sviluppo economico, sociale e della qualita' della vita. Le cosiddette aree periferiche non dovrebbero essere considerate solo per risolvere le problematiche del centro".