Rom, operazioni a tutela dei minori a via di Salone

0
19

 

Si è svolto a partire dalle 6 di stamattina un intervento all'interno del campo di via di Salone con venti agenti del Coordinamento operativo controllo dei campi nomadi della Polizia Municipale, diretto dal comandante Antonio di Maggio.

L’intervento arriva dopo le segnalazioni dei servizi sociali del municipio che avevano segnalato le pessime condizioni in cui erano costretti a vivere i diversi minori. A quanto riferito dalla Municipiale i piccoli vivevano “in ambienti malsani e insicuri. Alcuni erano rimasti anche vittime di incidenti subendo lesioni che il piu' delle volte non venivano neanche denunciate".

Queste altre situazioni hanno spinto il Tribunale dei Minori a emettere in particolare "tre provvedimenti finalizzati al rintraccio di altrettanti minori". Uno dei tre "era gia' fuggito dalla struttura protetta cui era stato destinato oltre un anno fa". Il secondo "e' stato intercettato all'uscita del campo mentre la madre tentava di sottrarlo agli agenti durante il controllo". Il terzo bimbo, di appena sei mesi, "era stato nascosto all'interno di un container fatiscente pieno di rifiuti organici che rendevano l'ambiente irrespirabile".

La loro giovane madre è stata ritenuta inadatta a svolgere il ruolo di genitori. (5web)