Mentana, Ciccolini corre per le primarie

0
18

 

"Basta guardarsi intorno per avere la conferma che siamo stati amministrati in maniera pessima, per questo ho deciso di candidarmi. In questa città è tutto da rifare: i disastri che ci lascia in eredità il centrodestra sono visibili anche ai ciechi. Liberiamo Mentana, è il mio slogan". Lo dichiara in una nota Maurizio Ciccolini, consigliere di opposizione del Comune di Mentana e membro dell'assemblea regionale del Pd, che ha ufficializzato ieri sera la sua partecipazione alle primarie del centrosinistra come candidato sindaco.
Ecco come vorrebbe sviluppare la sua azione politica: "Al primo posto i giovani, l'istruzione e il sociale. Non è possibile che per i nostri ragazzi le occasioni di lavoro e di divertimento siano sempre di meno – spiega Ciccolini – tanto che sono costretti puntualmente ad 'emigrare'. Manca un istituto scolastico superiore e i plessi esistenti vanno adeguati e resi sicuri. Gli spazi verdi e servizi per i bambini (asili nido) sono completamente assenti. Va inoltre sviluppata la rete wi-fi in uffici pubblici e scuole".
"Le politiche sociali con la destra – prosegue –  sono state vergognosamente ridimensionate: questo trend deve essere invertito immediatamente. C'è poi da pensare all'adeguamento del piano regolatore a favore di sport e cultura. Un intervento d'urto è indispensabile nel commercio, nelle infrastrutture viarie e nei trasporti pubblici, dove paghiamo un'arretratezza imbarazzante. Vanno poi organizzati iniziative e programmi per la corretta integrazione degli immigrati. La destra ha totalmente abbandonato le frazioni di Mentana, che invece meritano di stare al centro dell'attività amministrativa".