Sospesi i tre carabinieri del Quadraro

0
24

Stupro in caserma. I tre Carabinieri autori della Violenza all’interno della Caserma del Quadraro, nella periferia di Roma, sono stati prima trasferiti d’urgenza a Torino, Milano e Cagliari e poi sospesi dall’incarico per motivi disciplinari. 

Il Procuratore aggiunto Maria Monteleone e il pm Eleonora Fini hanno ascoltato i tre uomini e saranno riascoltati la settimana prossima. Anche la vittima della violenza sarà ascoltata: si tratta di una 32enne lombarda, originaria di Crema, in soggiorno a Roma per sfuggire alle molestie di un ex convivente che la picchiava. 

Per quanto riguarda l'altro uomo presente in caserma al momento dello stupro, un vigile urbano, sembra che non verrà sospeso in quanto era fuori servizio e quindi al momento dei fatti si trovava nella condizione di normale cittadino. Il vigile urbano, peraltro, non è stato sottoposto ad alcun provvedimento disciplinare dalla Polizia Municipale di Roma.

Sabato mattina intanto manifestazione spontanea al Quadraro con momenti di tensione, lanci di petardi e uova contro la caserma. Sequestrati anche tre bottiglie incendiarie e una tanica di benzina. (5web)