Frascati/ Tra Pd e Posa è scontro aperto

0
50

 

Si accendono temi e toni di uno scontro, quello tra il circolo frascatano del Partito Democratico e l’ex sindaco Franco Posa, che fino ad oggi era rimasto più o meno sotto traccia. Una “guerra” non dichiarata, fredda fino a ieri, ma che alla luce della ferma presa di posizione del partito da adesso in poi si scalderà e non poco. Il tema è quello dibattuto nelle scorse settimane: la lunga verifica di Giunta che sta operando il sindaco Di Tommaso, le supposte pressioni che Posa starebbe operando sul sindaco per inserire un proprio uomo e, chiaramente, l’azione – considerata di disturbo – dell’associazione “Alfabeti del futuro” che proprio a Posa fa riferimento.

«La nostra – dice l’ex sindaco ed attuale consigliere comunale e provinciale – è una proposta costruttiva. E’ il momento di fare tutti un passo indietro per il bene di Frascati: è bene però ricordare che non può esistere discontinuità con la precedente amministrazione perché tutto quello che si sta facendo oggi è il frutto del lavoro degli ultimi 12 anni. Io dissidente? Non scherziamo – dice Posa -, sono un dirigente del Pd». Poi la stilettata: «Chi contesta e contrasta l’azione del mio gruppo politico evidentemente dimentica che è stato protagonista e titolare della squadra amministrativa di Posa». Segnali e messaggi chiari che provocano la dura reazione del circolo cittadino del Pd.

«Siamo pronti a rispettare le decisioni del sindaco in merito alla verifica, ma pretendiamo la stessa considerazione delle altre forze di coalizione. Difendiamo l’operato dei nostri assessori come abbiamo sempre fatto». E su Posa: «Assistiamo a una costante assenza del capogruppo dalla vita di gruppo e dal confronto con il partito stesso: suscita sorpresa ed imbarazzo la scarsa considerazione che l’associazione “Alfabeti del futuro”, costituita in larga parte da coloro che si sono dissociati nell’ultimo congresso cittadino del Pd, riserva al maggiore partito della coalizione. Lo stesso partito di Posa».

Uno scontro i cui toni sono destinati ad alzarsi ancora. «Non ci stancheremo mai di ripetere che i personalismi sono il male della politica e che le persone passano, ma le idee e i partiti no, e che pertanto, soprattutto da parte dei dirigenti che affermano di essere parte integrante del partito, sarebbe auspicabile un gesto di lealtà e di umiltà che restituisca la centralità alla politica e non ai soliti giochi di potere». Molto più che semplici avvisi ai naviganti.

 

Marco Caroni

È SUCCESSO OGGI...

Guidonia, Emanuele Di Silvio è il candidato sindaco del Partito Democratico

Emanuele Di Silvio è il candidato sindaco del Partito Democratico di Guidonia Montecelio. L’annuncio ufficiale è arrivato  dal segretario cittadino Mario Lomuscio al termine dello scrutinio risultano 1.494 cittadini iscritti all’albo degli elettori su...
Terremotati, oggi a Roma la prima riunione prima dell'incontro in Regione di mercoledì

Sisma, prima riunione oggi a Roma dei terremotati: boom di presenze

Lunedì 24 aprile alle ore 18 presso l'Hotel Universo di via Principe Amedeo 5/B di Roma si terrà una riunione dei comitati e delle associazioni presenti nel cratere del sisma, indetta dai Comitati “Quelli...
cerveteri

Cerveteri, acqua contaminata: è allarme sabotaggio

Potrebbe esserci un tentato atto di «sabotaggio» alla base della misteriosa contaminazione dell'acqua rilevata questa mattina a Cerveteri. Contaminazione che solo grazie al tempestivo intervento della ditta “Paganini Maurizio e Figli s.n.c.”, incaricata della...
yorkshire testaccio cane pompieri

Yorkshire litiga con la padrona e rifiuta di rientrare a casa: pompiere fa da...

Divertente episodio, nel pomeriggio di ieri, nel cuore del quartiere popolare di Testaccio, a Roma. Nel balcone di un appartamento di via Giovanni Battista Bodoni 80 l'insistente e prolungato abbaiare di un cane, uno...
Controlli dei Carabinieri auto notte movida

Arrestata a Roma borseggiatrice “da record”

I Carabinieri della Stazione di Roma Quirinale hanno arrestato per la 44esima volta una donna di 25 anni, di origini slave, domiciliata nel campo nomadi di via Pontina, all’opera, facendo anche da tutor ad...