Estorsione: due in manette a Ladispoli

0
109

 

Incastrati dalle "banconote civetta". Due malviventi avevano minacciato e costretto un 35enne italiano a consegnare loro ventimila euro. All’appuntamento per lo scambio, inizialmente fissato in una località di Ladispoli ed improvvisamente spostato in una diversa piazza del medesimo comune su richiesta degli estorsori, oltre alla vittima c'erano però anche i carabinieri, che avevano munito il denunciante di banconote civetta. I due uomini, di 50 e 60 anni, sono giunti poco dopo a bordo di un’autovettura: una volta ricevuto il denaro sono stati fermati dai militari ma sono riusciti ugualmente a fuggire e a rifugiarsi nell'abitazione di uno dei due,  dove però sono stati immediatamente bloccati e arrestati dai carabinieri, che hanno ritrovato la mazzetta civetta

 

È SUCCESSO OGGI...

Uova contaminate, rilevate due nuove positività dai Nas

"Le attività di controllo da parte dei Carabinieri dei NAS, attualmente in piena fase esecutiva sull'intero territorio nazionale, hanno evidenziato due ulteriori positività di uova contaminate per presenza della sostanza insetticida denominata finopril rispetto...
Sgombero Polizia Locale Roma

Roma, nuovo sgombero dei rifugiati accampati a piazza Indipendenza

Nuovo sgombero in corso per i rifugiati accampati in p.za Indipendena davanti allo stabile di via Curtatone sgomberato giorni fa dalle forze dell'ordine. Dopo il completamento, annunciato ieri sera dal Campidoglio, del censimento delle...

Campidoglio, al via piano anti-terrorismo

Rafforzamento dell’area pedonale di via del Corso, nel tratto che va da Piazza del Popolo a Largo Goldoni, con il posizionamento di fioriere e divieto d’accesso al Colle capitolino per ncc e taxi. Queste le principali misure...