Spedizione punitiva a Tor Vergata. Presa baby gang

0
106

Cinque minori di età compresa tra i 16 e i 17 anni hanno assaltato un’edicola in via Antonino Anile, picchiando selvaggiamente con bastoni e mazze da baseball il gestore 20enne e un suo conoscente di 16 anni.

La baby gang, non paga della violenta aggressione, scatenata probabilmente dalla contesa di una ragazza, ha sottratto una catenina d’oro e i 10 euro dell’esercizio di cassa alle due vittime del raid che hanno riportato lesioni alla testa e al torace guaribili in non meno di 15 giorni. 

I baby rapinatori sono stati bloccati da una pattuglia di Carabinieri della stazione Roma Tor Vergata e adesso dovranno rispondere di rapina aggravata, porto di armi ed oggetti atti ad offendere e lesioni personali in concorso.

È SUCCESSO OGGI...

Bomba carta al centro accoglienza: paura a Rocca di Papa

"Abbiamo annullato il previsto sit-in previsto per stamattina a cominciare dalle ore 9 davanti dell'ex centro spirituale 'Mondo Migliore' sulla Via dei Laghi ai Castelli, utilizzato ormai da tempo come entro d'accoglienza per richiedenti...

Raf in concerto al Vamontone outlet

Terzo appuntamento con i grandi concerti al Valmontone Outlet Summer Festival, la manifestazione che, fino al 19 agosto, ogni sabato porterà in scena grandi live e spettacoli gratuiti all’interno del villaggio dedicato allo shopping in provincia di...

33 anni con Radio Rock: festa di compleanno a Villa Ada

Dal 1984 un “presidio” romano ispira - e sostiene - le giornate degli amanti della buona musica, seguendo il motto “Il mio dio è il rock'n'roll”. La frase è di Lou Reed, il presidio...

Crisi Atac, chiesto Consiglio straordinario. «Situazione drammatica»

"Pensavamo che le parole di qualche settimana fa del Dg di Atac fossero solo un fulmine a ciel sereno in piena estate romana, ma forse ci sbagliavamo. Le dichiarazioni rilasciate anche oggi alla stampa...
acqua acea magliana

La Procura di Civitavecchia indaga sul comportamento di Acea Ato 2

Dulcis in fundo ci mancava solo la Procura, questa volta di Civitavecchia, ad indagare sul comportamento di Acea Ato 2 sul prelievo di acque dal lago di Bracciano. In effetti il timore di risvolti penali...