Maxi sequestro di smartphone e telefonini contraffatti

0
80

L’hanno chiamata “operazione città proibita” quella che ha fatto mettere a segno alla Guardia di Finanza un maxi sequestro di smartphone, cellulari e altro materiale tecnologico contraffatto o irregolare per un valore complessivo di 9 milioni di Euro.

Così la guardia di Finanza ha individuato e sequestrato 2,6 milioni di strumenti hi-tech contraffati, pericolosi, o privi delle marcature di legge, telefonini con marchi falsi ma anche accendini privi dei dispositivi di sicurezza e apparecchi elettrici e per la casa di vario genere.

L’organizzazione cinese che dava vita a questo giro di import-export e contraffazioni aveva base a Roma. Grazie ad ulteriori controlli e ad accertamenti patrimoniali, la Finanza ha scoperto e sequestrato anche altri beni: una villa a Marino, uno spazio commerciale all’Esquilino, una Porsche e un capannone in via Portuense a Roma.

Inoltre, i titolari dell’organizzazione risultavano nullatenenti, e le loro aziende in perdita, al contrario dei fiorenti giri d’affari scoperti dalle indagini. (5web)

È SUCCESSO OGGI...

Scooter contro un autobus: un morto vicino Viterbo

Un uomo di 71 anni è deceduto questa mattina in un incidente stradale avvenuto davanti al carcere Mammagialla sulla strada Teverina a Viterbo.   La vittima viaggiava su uno scooter che, per cause ancora al vaglio...

Aeroporto Fiumicino, il Consiglio comunale: «No al raddoppio»

È stata ribadita oggi con una delibera di Consiglio comunale la posizione netta e forte di questa Amministrazione contro qualsiasi ipotesi di raddoppio aeroportuale.  Parere negativo, quindi, sulle opere in oggetto in ordine alla Valutazione di...

Berlusconi incontra la candidata sindaca di Guidonia

"Il Presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha incontrato a Palazzo Grazioli la candidata sindaco del centrodestra al Comune di Guidonia Montecelio, Arianna Cacioni, accompagnata dal coordinatore regionale del Lazio di F.I., sen. Claudio...

Morte Biagiotti, Zingaretti: «Ha portato il made in Italy nel mondo»

"Sono profondamento colpito e addolorato per la scomparsa di Laura Biagiotti, una donna con personalita' elegante e decisa, imprenditrice illuminata e aperta, che ha capito prima di altri la forza della qualita' italiana nella...

È morta Laura Biagiotti, la stilista era ricoverata in gravi condizioni dopo un malore

Non ce l'ha fatta. Laura Biagiotti è morta. La stilista, che avrebbe compiuto 74 anni ad agosto, era ricoverata da mercoledì sera all'ospedale Sant'Andrea di Roma dopo essere stata colpita da un arresto cardiaco. i...