Killer a Corcolle, un morto e un ferito grave

0
40

 

Un'esecuzione a sangue freddo. Un agguato che secondo gli inquirenti ha tutti i connotati del regolamento di conti. E' quanto accaduto alle 22 di lunedì sera in via Maiolo, in località Giardini di Corcolle, dove un killer ha sparato contro due uomini uccidendo Carlo Ciufo, 20enne residente a Tor Bella Monaca, e ferendo gravemente Alessio N., 29 anni. Secondo una prima sommaria ricostruzione i due erano fermi a bordo di una Matiz, probabilmente ad aspettare qualcuno, quando sono stati sorpresi dall'assassino che ha sparato da distanza ravvicinata alla nuca di Ciufo uccidendolo sul colpo, per poi provare ad uccidere anche Alessio N., colpito da più proiettili.

Datosi alla fuga a bordo di un'automobile per Carlo Ciufo non c'è stato niente da fare ed è stato trasportato già cadavere all'ospedale San Giovanni Evangelista di Tivoli, mentre l'altro uomo, raggiunto da un colpo all'altezza della spina dorsale, è stato trasportato d'urgenza al Policlinico Tor Vergata dove è stato operato d'urgenza ed è ora in prognosi riservata. Interventi sul posto i carabinieri della Compagnia di Frascati e di quella di Tivoli, coordinati rispettivamente dal capitano Iacoviello e dal capitano Rocca, hanno rinvenuto due bossoli calibro 7,65 ad una ventina di metri di distanza dal luogo dell'omicidio, segno probabile che ci sia stato anche un breve inseguimento.

Avviate subito le ricerche dell'assassino nella zona adiacente i militari hanno effettuato delle perquisizioni nelle abitazioni del ferito e della vittima. "Credo che la società civile del nostro territorio – dichiara Andrea Sgrulletti segretario municipale del Pd in VIII Municipio – e in primis la politica locale, debbano prendere consapevolezza dell'alto grado di rischio che il nostro territorio sta correndo. Confidiamo nella professionalità delle forze dell'ordine, di cui non dubitiamo. Ci preoccupa invece la dotazione di mezzi e uomini su cui queste possono contare nel quadrante prenestino, viste le molte testimonianze di assoluta insufficienza che ci sono giunte nei mesi scorsi".