Colleferro, Maggi coordinatore Pd

0
38

 

E' Ferruccio Maggi il nuovo coordinatore cittadino del Partito Democratico. Maggi, che vanta un'importante esperienza nel mondo sindacale e nella lista civica per Colleferro, ha accolto questo incarico con grande spirito di responsabilità, lanciando una nuova sfida per le prossime amministrative.

«Essere eletto a coordinatore del Pd di Colleferro è un onore e, visto il momento politico complessivo che stiamo vivendo, anche un grande impegno – si legge in una nota stampa. Il Pd avrà da subito in agenda i grandi problemi che gravano su Colleferro: quello ambientale mai risolto e quello occupazionale che ancora alla fine del 2010, tra la situazione di Gaia, della Alstom e della Arc, si è riproposto in tutta la sua drammaticità. Questo solo per citarne due. Ma il Pd è anche chiamato a discutere un candidato a sindaco per le prossime elezioni amministrative – continua Maggi – che sia condiviso nel modo più ampio possibile con i partiti del centrosinistra (con i quali è già stata avviata dalla passata dirigenza una interlocuzione costruttiva) e con le diverse associazioni che operano da tempo sul nostro territorio.

Appuntamenti importanti, dirimenti per il futuro di Colleferro al quale noi vogliamo portare con forza un contributo costruttivo e condiviso. Per fare questo è importante lavorare all'interno del partito e perché il Pd funzioni è necessario far convergere tutte le forze su una di- scussione di prospettiva politico-programmatica che deve basarsi sul rispetto, la solidarietà e la lealtà. Se questi valori vengono disconosciuti e si continua sulla strada della delegittimazione e della fuga in avanti nessuno andrà da nessuna parte. Il partito è uno, c'è e ha una nuova dirigenza. Partiamo da questo e dalla volontà di stare insieme e lavorare per il bene della nostra città. Per quanto mi riguarda pur essendo stato eletto a maggioranza non ho alcuna intenzione di mettere nessuno nell'ombra – continua- anzi la valorizzazione di tutte le personalità politiche all'interno del Pd sarà la nostra forza, ma lo ripeto con grande spirito di lealtà».