Teatro Olimpico, Giampiero Ingrassia porta i fantasmi a Roma

0
135
Fantasmi a Roma, il musical con Giampiero Ingrassia

Dopo i grandi consensi tributati dal pubblico romano che ha affollato le sue anteprime e la candidatura come “Miglior Spettacolo Off” dei Musical Awards 2013, il 21 ottobre alle 21 approda al Teatro OlimpicoFantasmi a Roma – Una favola musicale” col suo narratore d’eccezione, Giampiero Ingrassia.

La storia di questa nuova commedia musicale si ispira allo splendido film omonimo del 1961, diretto da Antonio Pietrangeli, e sceneggiato tra gli altri da Ettore Scola. A Roma nei primi anni ’60 si respirava un’aria incantata. Erano tempi di trasformazione e rinnovamento in cui il boom economico confortava aspirazioni e fantasie. Quasi non esisteva il traffico, il Tevere era balneabile e nessuna promessa sembrava eccessiva. L’improvviso benessere era tangibile. Si aveva fiducia nel futuro. Il cambiamento, la modernità, erano guardati con curiosità. Il cinema e la televisione proponevano nuovi modelli di comportamento: playboy, donne di mondo, vita notturna, scandali. Allo stesso tempo, l’espansione edilizia metteva a rischio la tutela del patrimonio storico.

Tutta l’atmosfera di quegli anni è racchiusa nella semplice, tenerissima storia di un anziano nobile, la cui unica proprietà è costituita dal cadente palazzo di famiglia, al quale è legato da una simbiosi profonda, e nel quale si aggirano, curiosi e nostalgici, quattro fantasmi di suoi antenati. Ma il suo erede, il giovane e dissipato Federico, non ha remore a vendere la casa a un costruttore, che intende demolirla, per innalzare al suo posto il più grande supermercato d’Europa. Ed ecco che i fantasmi cercano in tutti i modi di impedire la distruzione del palazzo, insegnando all’ultimo dei loro discendenti ad apprezzare il valore della storia, della famiglia, e della tradizione.

Prodotto da Niccolò Petitto e Massimo Sigillò Massara, che ne firma anche le musiche, “Fantasmi a Roma – Una favola musicale” presenta Giampiero Ingrassia nel ruolo di narratore, un’orchestra dal vivo e un cast di 30 artisti tra cui Carlo Reali, Simona Patitucci, Toni Fornari, Renata Fusco e Cristian Ruiz, tutti diretti da Fabrizio Angelini. Lo spettacolo nasce dall’idea di Simona Patitucci di dar vita ad una commedia musicale, italiana al cento per cento, per ambientazioni, musiche e testi e adatta a un pubblico adulto e non. Biglietti da 16 euro.