Al Teatro Ghione va in scena “l\’ultima partita di Tommaso Maestrelli”

0
143
Tommaso Maestrelli rivive a teatro. Al Ghione da oggi al 13 ottobre la compagnia TeatroGiovane porterà in scena “l’ultima partita” dell’amato allenatore della Lazio degli anni ’70.

Uno spettacolo firmato da Bastanza, Serafini Prosperi e Galeotti, che vedrà in scena Nello Mascia (Tommaso Maestrelli), Massimiliano Vado (Giorgio Chinaglia), Carlo Caprioli (Luciano Re Cecconi), Aglaia Mora (Lina Barberini Maestrelli) e Gino Nardella (Renato Ziaco).La storia di Maestrelli è già di per sé un romanzo, scampato alla morte tante e tante volte nella sua vita, si regala un epilogo degno di un eroe tragico. Si ammala di un male incurabile ma riesce a riprendersi miracolosamente e fa in tempo a salvare la sua squadra dal baratro della retrocessione, dopo aver vinto appena due anni prima uno scudetto insperato.Gli ingredienti del teatro ci sono tutti e lo sport, il calcio, non è il centro dell’azione, ma l’ambiente in cui la storia si svolge. La storia di un padre putativo che sceglie di affiliarsi un gruppo di scalmanati, di ragazzi rissosi, per condurli alla vetta della loro professione, sacrificando oltre a buona parte della propria vita privata, anche la propria salute.

L’umanità di Maestrelli e le sua qualità morali sono note a tutti, tanto da farne un personaggio amato da tutti, non solo dagli sportivi. Questo spettacolo è una storia di vita, non una storia di calcio.E’ uno spettacolo teatrale a tutti gli effetti, non un pretesto per parlare di calcio. Ha la struttura di una tragedia e in qualche tratto la leggerezza di una commedia, proprio come la vita e porta in scena personaggi che sono ancora vivi e presenti nell’immaginario collettivo. Oltre a Maestrelli “rivivranno sul palcoscenico” Giorgio Chinaglia, Luciano Re Cecconi e Renato Ziaco.

Location: Teatro Ghione
Orario: martedi – sabato h 21; domenica h 17
Data: dal 1° al 13 ottobre 2013
Prezzo: da € 18 a € 22, esclusa la prevendita. Riduzioni per giovani e over 65
Indirizzo: via delle Fornaci, 37 – Roma
Info: 06/6372294 – 06/39670340