Uto Ughi per Roma: la grande musica classica arriva nella capitale

Dal 23 settembre al 16 ottobre dieci concerti a ingresso gratuito

0
208
La grande musica classica torna protagonista a Roma: prende il via oggi all’Auditorium Conciliazione la XV edizione di “Uto Ughi per Roma”, il festival che il grande violinista tiene dal 1999 per avvicinare i giovani alla musica classica.
La manifestazione, tra gli appuntamenti musicali più attesi della Capitale, quest’anno prevede otto concerti gratuiti nelle chiese e nei teatri di Roma, un concerto di beneficenza a favore di “Save the Children”, un corso intensivo di dieci giorni per giovani musicisti e una prova aperta per gli studenti delle scuole. A chiudere la rassegna, una serata realizzata in collaborazione con la FAO in occasione della Giornata Mondiale per l’Alimentazione. Si comincia oggi col concerto del maestro Ughi alla testa de “I Filarmonici di Roma”, la formazione cameristica da lui diretta e di cui è violino solista.
Il 25, recital pianistico di Andrea Brachetti al Teatro Olimpico. Il 29, il 30 e il primo ottobre arriva l’orchestra giovanile del festival (orchestra “Uto Ughi per Roma”), composta da studenti particolarmente dotati e selezionati nei conservatori italiani. Diretti dallo stesso Ughi e da Bruno Aprea, suonano all’Ara Coeli, a Santa Sabina e alla Luiss con programmi che comprendono Vivaldi. Mozart, Beethoven, Brahms. Tra le loro serate, il concerto di beneficenza per “Save The Children” e la campagna “Every One” che punta a ridurre la mortalità infantile e materna nel mondo entro il 2015. Il 4 ottobre un primo omaggio alla musica da film, con Luis Bacalov, il trombettista Cicci Santucci e i Filarmonici di Roma all’Auditorium Conciliazione.
Il 7 ottobre di nuovo Ughi all’Ara Coeli con altri solisti: la violinista Maryse Regard, il violista Francesco Fiore, il violoncellista Franco Maggio Ormezowsky, il contrabbassista Franco Petracchi, il pianista Marco Grisanti. Il 14 un altro florilegio di brani per il cinema con il trio Maryse Regard (violino) – Luca Pincini (violoncello) – Gilda Buttà (pianoforte). A conclusione, il 16 ottobre, serata in collaborazione con la Fao per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione, con Ughi e i Filarmonici di Roma.
Una kermesse musicale che mira a ripristinare il “diritto della bellezza, intesa come arte, cultura, armonia” come ha detto lo stesso maestro per descrivere il Festival che porta il suo nome, perché “è impossibile riconquistare la bellezza senza ritrovare l’amore, la curiosità, la passione per la musica classica”. Per saperne di più si può visitare il sito ufficiale www.utoughiperroma.com.

È SUCCESSO OGGI...

Ciampino, un’estate di fuoco: emergenza incendi boschivi

L'estate 2017 è stata finora la più impegnativa​, ​da​ molti anni a questa parte​,​ nella regione Lazio e nella provincia di Roma per quanto riguarda il fenomeno degli incendi boschivi, tanto da far emanare dalla Prefettura...

In 48 ore arrestati 18 pusher: mezzo chilo di droga e un bottino di...

Nelle ultime 48 ore, mirati blitz antidroga dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno portato all’arresto di 18 pusher scoperti in flagranza mentre spacciavano dosi di stupefacente in molte zone della Capitale. Al setaccio...

Lazio-Spal, aggrediti due tifosi ospiti. Un arresto

Dovrà rispondere di rapina aggravata il tifoso biancoceleste che ieri sera, al termine della partita Lazio-Spal, insieme ad altre persone, ha aggredito due tifosi ospiti rei di indossare le sciarpe della Spal. Sono stati gli agenti...

Ladispoli, divieto di uso dell’acqua potabile in due frazioni

L’amministrazione del sindaco Grando informa i cittadini che è stata emessa ordinanza di divieto di consumo per uso alimentare dell’acqua a Monteroni e Marina di San Nicola. Nella frazione di Monteroni l’analisi chimica ha rilevato...

Canile Villa Andreina incustodito mentre un incendio lambisce le gabbie degli animali

Acilia, domenica ore 13, villa Andreina canile privato convenzionato col Comune di Roma dal mese di giugno 2014, recentemente ha anche ottenuto una proroga. I cani reclusi nella struttura, rigorosamente chiusa al pubblico, sono circa 70 di cui 6 recentemente trasferiti da Muratella oltre...