Ercoli in mostra a Roma con il suo “Sette”

0
1384
foto credits - Yuliya Galycheva

Racchiuse entro il carattere universale del numero ‘sette’, Curva Pura presenta fino al 4 novembre le opere di Marco Ercoli, le quali costituiscono un invito alla riflessione sulla odierna condizione dell’essere umano, oggi più che mai violentato dagli anatemi televisivi, dalle illusioni pubblicitarie.

Dalla menzogna estetica e comunicativa che confonde il necessario con il superfluo, il giusto con l’interesse del singolo, la certezza con l’incertezza, e che riduce il complesso al semplice, nella totale assenza di orizzonti sicuri ed esperibili.

Realizzati con minuziosi ritagli di carta policromi, gli oggetti di Marco Ercoli esposti a Curva Pura, nascono per appuntare un pensiero, un concetto, o semplicemente per ‘non dimenticare’. Sono generati da uno strumento appositamente creato per comunicare e assolvono questo delicato compito senza tradire il loro carattere estetico, costruito sull’armonia.

La scelta di un soggetto figurativo – una spada, una pistola o un esplosivo – il cui tradizionale significato è universalmente conosciuto e associato alla violenza ha dichiarato Marco Ercoli rende il messaggio comunicato, in completa dissonanza con l’oggetto esposto, ancora più forte e diretto attraverso il rapporto dicotomico tra forma e contenuto, tra significante e significato”.

Senza fornire delle risposte certe e univoche, le opere di Marco Ercoli si domandando se la realtà sia davvero come la vediamo o se sia, piuttosto, il risultato di sovrastrutture mentali.

Ci stanno chiedendo, altresì, se la ‘salvezza’ dalle atrocità del mondo, dalla guerra e dalla violenza, non passi proprio per la comunicazione, per il linguaggio delle immagini, per quelle parole su carta che spesso appuntiamo. Ecco che la carta, abitualmente utilizzata per scrivere, si trasforma, in ‘Sette’, nella più potente delle armi, ovvero la parola.

In un gioco capzioso tra realtà e finzione, tra ciò che vorremmo fossero e ciò che in verità incarnano, le finte armi policrome di Marco Ercoli stanno lì, sospese in aria, adagiate ai margini dello spazio della personale a cura di Serena Di Giovanni con la collaborazione di Andreas Romagnoli e Vittorio Beltrami e con la partecipazione della Visual Content Yuliya Galycheva.

Sette è una mostra organizzata da River of Trees, un progetto artistico che indaga, all’interno dello Spazio Curva Pura, le sperimentazioni contemporanee e i nuovi linguaggi italiani e internazionali con la straordinaria partecipazione di Casale Del Giglio, azienda agricola.

È SUCCESSO OGGI...

Multiservizi, in house o gara: giovedì decisione in Campidoglio

La seduta straordinaria dell'Assemblea capitolina sulla situazione della Roma Multiservizi prevista per domani alle 14 e' stata sconvocata in attesa della decisione sul futuro dell'azienda che, a quanto si apprende, dovrebbe arrivare dal Campidoglio...

Zingaretti e Gentiloni in sopralluogo al nuovo ospedale dei Castelli

Sopralluogo questa mattina nel nuovo Ospedale dei Castelli del presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, e del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, ad Ariccia, sulla Via Nettunense. La struttura, che sara' inaugurata nei primi...
Viabilità, a Roma doppia pedonalizzazione: via Bixio e largo Agnesi

Viabilità, a Roma doppia pedonalizzazione: via Bixio e largo Agnesi

Dopo via Urbana due nuove pedonalizzazioni volute dal M5s si affacciano all'orizzonte: la prima riguarda un'altra zona di Monti, largo Gaetana Agnesi, e in particolare il lato che si affaccia sul Colosseo, sopra la...

Blitz notturno all’inseguimento del pusher acrobata

Un pusher acrobata è finito in manette a seguito di indagini volte alla lotta al traffico di sostanze stupefacenti. Gli agenti della polizia di Stato del commissariato San Lorenzo avevano notato strani movimenti intorno a...

Il divino Otelma su Totti: «Smetterà di giocare. Potrebbe collaborare con me»

Il divino Otelma è intervenuto questa mattina ai microfoni di Ecg, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio, su Radio Cusano Campus, l'emittente dell'Università degli Studi Niccolò Cusano. Sul futuro di Totti: "Smetterà di giocare. Potrebbe...