Musica, cinema, arte e teatro. Ecco gli eventi del week end a Roma

2
115

Dal “botto” di Valerio Mastandrea e Valerio Aprea, l’incidente in moto oggetto dell’opera teatrale “Qui e ora” al teatro Ambra Jovinelli al concerto della Banda Bassotti con ‘O Zulù e Radici nel Cemento al Rising Love. Dallo sbarco sul grande schermo dei Lego, i pupazzetti colorati fatti di mattoncini assemblabili, col film d’animazione “The Lego Movie” alla mostra “Roma Ti Amo”, dedicata a tifosi romanisti, simpatizzanti della squadra della Lupa e semplici amanti del calcio. Dalla rassegna all’Auditorium Equilibrio Festival della nuova danza, prodotta dalla Fondazione Musica per Roma, all’imperdibile esposizione del VittorianoMusée d’Orsay. Capolavori” che porta a Roma capolavori d’inestimabile valore di Gauguin, Monet, Degas, Sisley, Pissarro, Van Gogh e Manet. Ecco la nostra selezione di eventi da non perdere a Roma in questo week-end.

 

MUSICA

banda-bassotti-musica-rising-loveNuovo ospite internazionale per il party cult di Testaccio “Bitch Please”, in scena col suo nuovo appuntamento venerdì 21 febbraio al Muzak. Dopo Lady Lykez, Lady Leshurr e SheJay, in consolle arriva Miss Flavia, giovane dj e cantante inglese in forte ascesa nella scena house ed electro dell’intero Regno. Appuntamento alle 23. Ingresso libero.

Al Rising Love sabato 22 febbraio arriva “Banditi senza Tempo”, l’happening che vede protagonista la Banda Bassotti, gruppo punk-ska antagonista romano che, insieme a decine di amici, tra cui i fratelli Severini della band The gang, ’O Zulù dei 99 posse, i romanissimi Radici nel cemento e tanti altri. Appuntamento alle 22.30.

Domenica 23 febbraio Elisabetta Antonini presenta all’AlexanderplatzIn a New York Minute”, un progetto di jazz moderno, dal sapore spesso e denso, aspro e caldo, omaggio alla Grande Mela. Sul palco con lei il pianista Domenica Sanna, il contrabbassista Francesco Puglisi, il batterista Marco Valeri. Ospite speciale il sassofonista Maurizio Giammarco. Appuntamento alle 22.00.

 

TEATRO

valerio-mastandrea-valerio-aprea-qui-e-ora-teatro-ambra-jovinelliUn incidente in moto, il più classico degli incontri casuali, che diventa oggetto di opera teatrale: “Qui e ora” è lo spettacolo degli attori romani Valerio Mastandrea e Valerio Aprea, con regia di Mattia Torre, che ha come oggetto proprio lo scontro tra due motociclisti nella periferia di Roma è di scena al teatro Ambra Jovinelli fino al 2 marzo. Info allo 0683082884.

Volete saperne di più sulle spinose questioni del Vaticano, dallo Ior alla pedofilia? Allora avete ancora pochi giorni per vedere al teatro Sala UmbertoNel nome di chi?”, spettacolo con una straordinaria Antonia Liskova, diretta da Gabriele Guidi. Info allo 06.6794753.

La relazione uomo/donna, la manipolazione del rapporto e la sua mercificazione è un tema di urgente attualità. Eppure Pierre Choderlos de Laclos l’aveva già fotografato brillantemente in “Le relazioni pericolose”, il romanzo portato in più riprese sul grande schermo e che ora arriva anche al teatro Piccolo Eliseo Patroni Griffi con lo spettacolo “Quartett”. Lo spettacolo sarà in scena fino al 2 marzo, interpretato da Laura Marinoni (nel ruolo di Merteuil) e Valter Malosti (nel ruolo di Valmont), che firma anche la regia. Info allo 06.4882114.

 

CINEMA

the-lego-movie-filmÈ già stato candidato a film dell’anno da diverse testate giornalistiche americane ed è finalmente sbarcato nei cinema italiani. Si tratta di “12 anni schiavo”, nuova opera del noto regista Steve McQueen, dalla tematica seria e drammatica. Oltroceano la questione del lavoro degli schiavi importati dall’Africa tiene banco da secoli e la pellicola ripercorre le vicende tragiche degli uomini liberi del continente nero, imprigionati da europei prima e statunitensi poi per lavorare nelle piantagioni in condizioni disumane.
Al cinema: Andromeda: 15:45, 18:15, 20:00, 22:30; Ariston: 17:00, 19:45, 22:30; Cinema Moderno Multisala: 17:00, 19:30, 22:00; Cineplex Feronia: 16:00, 19:00, 22:00; Cynthianum: 17:00, 19:30, 22:00; Eurcine: 15:30, 18:10, 20:50, 22:15; Fiamma: 15:30, 18:10, 20:50, 22:15; Giulio Cesare: 15:45, 18:25, 21:05, 22:30; Greenwich: 15:45, 17:30, 20:00, 22:30; Intrastevere: 16:00, 18:30, 21:00; Jolly: 16:30, 19:15, 21:45; King: 15:00, 17:30, 20:00, 22:30; Maestoso: 15:00, 17:30, 20:00, 22:30; Mignon: 15:00, 17:30, 20:00, 22:30; Nuovo Olimpia: 15:00, 17:30, 20:00, 22:30; Planet Multicinema: 17:40, 20:20, 23:00; Politeama: 16:30, 19:30, 22:15; Roxyparioli: 16:00, 19:00, 22:00; Starplex: 18:30, 21:15; Tibur: 15:45, 17:30, 20:00, 22:30; Uci Cinema’s Marconi: 19:20, 22:10; UGC Ciné Cité Parco Leonardo: 16:10, 19:15, 22:20, 23:55; Vis Pathè: 16:10, 19:15, 22:20; Warner Village Cinemas: 15:45, 18:45, 21:45, 23:55; Warner Village Moderno: 15:45, 18:45, 22:00.

Phil Lord e Chris Miller tornano prepotentemente al cinema, dopo il successo animato di “Piovono polpette” del 2009, con una trovata geniale e coinvolgente: portare sul grande schermo i Lego, giochi di costruzioni per bambini e non solo, in uno straordinario film d’animazione realizzato con le più avanzate tecnologie informatiche. “The Lego Movie” vedrà protagonisti proprio i pupazzi colorati fatti di mattoncini assemblabili, nati da un’azienda danese quasi cent’anni fa.
Al cinema: Adriano Multisala: 15:00, 15:50, 16:50, 17:40, 18:40, 20:30; Ambassade: 16:30, 18:30, 20:30; Andromeda: 16:30, 18:30, 20:30; Ariston: 16:15, 18:15, 20:20, 22:30; Astoria: 16:30, 18:30, 20:30, 22:30; Atlantic: 16:00, 18:10, 20:20; Broadway: 16:30, 18:30, 20:30, 22:30; Cineland: 16:00, 16:30, 18:10, 18:40, 20:20, 21:00, 22:30; Cineplex Feronia: 15:30, 17:45; Galaxy: 16:30, 18:30, 20:30; Giuseppetti: 17:00, 19:00, 21:00; Lux: 16:30, 18:30, 20:30, 22:30; Multiplex La Galleria: 16:30, 18:30, 20:30; Multisala Cinema Lido: 16:30, 18:30, 20:30; Odeon Multiscreen: 16:30, 18:30, 20:30, 22:30; Planet Multicinema: 16:00, 16:30, 18:10, 18:40, 20:40, 22:50; Politeama: 15:50, 18:00, 20:10; Royal: 16:00, 18:00, 20:00, 22:00; Savoy: 16:30, 18:30, 20:30; Stardust Village (Eur): 15:00, 15:30, 17:10, 17:40, 19:20, 19:50, 21:30; Starplex: 17:50, 18:05, 20:15, 22:25; Trianon: 16:30, 18:30, 20:30; Uci Cinema’s Marconi: 17:30, 20:00, 22:20; UGC Ciné Cité Parco Leonardo: 14:45, 16:30, 17:20, 20:00, 22:30; Vis Pathè: 14:55, 16:35, 17:25, 19:55, 22:25; Warner Village Cinemas: 15:00, 16:25, 16:50, 17:30, 18:55, 19:20, 21:25, 21:50; Warner Village Moderno: 17:20, 19:00, 21:45.

Ha concluso il 2013 nel cast del film “Indovina chi viene a Natale?“, con Diego Abatantuono, Raoul Bova e Claudio Bisio e, a inizio 2014, è di nuovo sul grande schermo con “Amori elementari”: lei è l’attrice romana Cristiana Capotondi, protagonista della nuova pellicola di Sergio Basso in cui interpreta un’insegnante di pattinaggio artistico. Una panoramica sulla visione dell’amore da parte dei bambini.
Al cinema: Adriano Multisala: 15:00; Lux: 16:00, 18:00; UGC Ciné Cité Parco Leonardo: 14:40, 17:00, 19:25; Vis Pathè: 15:00, 17:25.

 

MOSTRE

roma-ti-amoLo spazio espositivo del Complesso del Vittoriano accoglie, per la prima volta in Italia, dal 22 febbraio all’8 giugno, oltre sessanta opere provenienti dal Muséé d’Orsay di Parigi. La mostra “Musée d’Orsay. Capolavori” presenta al pubblico, attraverso quadri di inestimabile valore di Gauguin, Monet, Degas, Sisley, Pissarro, Van Gogh, Manet, Corot, Seurat, l’evoluzione dell’arte in Francia in un arco di tempo compreso tra il 1848 e il 1914. Da non perdere!

I video dei pallonetti di Totti, delle falcate di Gervinho e delle giocate di De Rossi e Pjanic, ma anche cimeli rarissimi, gagliardetti mai visti prima e tante sorprese giallorosse. Da martedì 18 febbraio al 20 luglio presso il Factory Pelanda, l’ex mattatoio di Testaccio, verrà esposta la mostra “Roma Ti Amo”, dedicata ai tifosi romanisti, ai simpatizzanti della squadra della Lupa e agli amanti del calcio. Un’occasione unica per conoscere o rivivere la storia della “Magica”.

Reduce dal successo parigino approda alle sale del Chiostro del Bramante di Roma la mostra “Alma-Tadema e i pittori dell’800 inglese”. Fino al 5 giugno 2014 il visitatore potrà apprezzare il mondo creato dai padri dell’Aesthetic Movement attraverso cinquanta opere provenienti dalla collezione del mecenate messicano Pérez Simón. Quadri in cui la natura lussureggiante e i palazzi sontuosi fanno da sfondo a donne sublimi, lascive e sensuali. Opere per decenni relegate nell’oblio dal puritanesimo che imperava nell’Inghilterra della regina Vittoria.

 

RASSEGNE E FESTIVAL

rassegnaL’Auditorium Parco della Musica ospita ancora per pochi giorni la decima edizione di Equilibrio Festival della nuova danza, la rassegna prodotta dalla Fondazione Musica per Roma che offre una panoramica mondiale, invitando maestri eccelsi della scena internazionale e artisti emergenti che si muovono in territori di confine tra la danza e il teatro. Anche quest’anno la direzione artistica è affidata al coreografo e danzatore belga Sidi Larbi Cherkaoui.
Doppio appuntamento il 21 febbraio con AP15 e True Blue Market di Sebastien Ramirez e Honji Wang. È possibile la fusione di corpo e anima? In AP15, un danzatore e una danzatrice esplorano a ritmo di hip hop lo spazio tra amante e amato con delicatezza, passione e agilità, cercando una risposta a questa domanda.  In True Blue Market invece si indaga il paradosso di una società globalizzata composta da singoli individui.
E ancora il 22 febbraio Protocol relating  to status of bucket and rope del giapponese Shintaro Oue.
Saranno i vincitori del Premio Equilibrio 2013 a chiudere il 23 febbraio questa edizione del festival: Francesca Foscarini, vincitrice del Premio Equilibrio 2013 per l’interprete, presenterà Gut Gift, coreografia di Yasmeen Godder; nella stessa serata, Gleni Caci, vincitore del Premio Equilibrio 2013, presenterà Hospice.

 

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SUI PRINCIPALI EVENTI DI ROMA DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”27″]

2 Commenti

Comments are closed.