Eros Ramazzotti sbarca allo Stadio Olimpico

0
32
 

Il nuovo tour di Eros Ramazzotti farà tappa anche a Roma. Il 21 giugno l'artista sarà infatti allo Stadio Olimpico, il tempio della musica live nella Capitale. Il tour segue la pubblicazione del nuovo album di inediti, “NOI”, oltre settecento mila copie vendute nel mondo e triplo disco di platino in Italia, uscito il 13 novembre scorso su etichetta Universal Music Italy. Nato il 28 ottobre 1963 a Cinecittà, Roma, “dove è più facile sognare che guardare in faccia la realtà”, Eros trascorre la sua infanzia facendo saltuariamente la comparsa nelle scene di massa di qualche film e sognando una luminosa carriera come cantante, incoraggiato da papà Rodolfo che fa il pittore edile ma ha anche inciso alcune canzoni. Terminate le scuole medie, Ramazzotti chiede di entrare in Conservatorio, ma all’esame d’ammissione non viene ritenuto idoneo. Si iscrive a ragioneria, ma l’esperienza scolastica è breve: ha in mente solo la musica e si ritira già al secondo anno.

Nel 1981 partecipa al concorso Voci Nuove di Castrocaro: arriva in finale con “Rock 80”, un brano scritto da lui stesso che gli permette di ottenere il suo primo contratto discografico con la giovane etichetta DDD. Eros si trasferisce a Milano e abita proprio nella sede della casa discografica. Nel 1982 pubblica il primo singolo intitolato “Ad un amico”, ma è ancora un talento acerbo, così viene affiancato da un musicista esperto: Renato Brioschi.

Dopo solo un anno di lavoro, arriva improvviso il successo: Eros trionfa fra le “giovani proposte” del Festival di Sanremo del 1984 con “Terra promessa”, scritto assieme a Renato Brioschi e Alberto Salerno (co-autore del testo). Nel 1986 Ramazzotti pubblica il secondo album intitolato “Nuovi eroi” ma soprattutto conquista la vittoria al Festival di Sanremo (terza partecipazione consecutiva) con la canzone “Adesso tu”. 

Il biennio 1993/’94 è ricco di soddisfazioni professionali: l’album “Tutte storie” (1993) vende 6 milioni di copie e conquista la vetta delle hit parade di tutta Europa. Nell’estate 1995 partecipa al raduno musicale europeo Summer Festival assieme a Rod Stewart, Elton John e Joe Cocker. L’anno seguente, esattamente il 13 maggio 1996, pubblica il cd “Dove c’è musica”, il primo completamente autoprodotto. Realizzato fra l’Italia e la California con la collaborazione di musicisti di fama internazionale, ottiene risultati entusiasmanti: oltre 7 milioni di copie vendute. Alla gratificazione professionale si aggiunge presto un’immensa gioia personale: pochi giorni dopo la fine del tour europeo nasce sua figlia Aurora Sophie (a Sorengo, in Svizzera; il 5 dicembre 1996), avuta da Michelle Hunziker

Dopo vari successi nel corso degli anni il 23 maggio 2009 esce il nuovo album di inediti di Eros, intitolato “Ali e Radici” (“Alas y Raices” la versione spagnola) che contiene 11 nuovi brani all’interno del cd. L’anno 2011 segna un punto di svolta epocale per il cantante romano che ha venduto nel mondo oltre 50 milioni di dischi: il 21 Luglio firma un nuovo contratto discografico con Universal Music Group che lo legherà alla major per diversi album; poche settimane dopo, il 2 Agosto 2011, nasce la secondogenita di Eros Ramazzotti: è Raffaela Maria, avuta con la compagna Marica Pellegrinelli.

Nel settembre 2011 la cantante italiana Giorgia include nel suo album di inediti “Dietro le apparenze” il duetto, scritto e cantato con Eros Ramazzotti dal titolo “Inevitabile”. Eros nel 1995 aveva già collaborato con Giorgia, scrivendo per lei il brano “Come Saprei”, vincitore del Festival di Sanremo. Anticipato in Ottobre dal singolo “Un Angelo disteso al sole“, il 13 Novembre 2012 esce in tutto il mondo “NOI“, il primo album di inediti realizzato con Universal Music: l’album nasce sotto una buona stella, infatti raggiunge subito la prima posizione in classifica su iTunes in 17 Paesi del mondo. Il 1° Gennaio 2013 Rai 2 dedica in prima serata un lungo speciale ad Eros Ramazzotti che ripercorre l’intera sua carriera “tra pubblico e privato” e trasmette, per la prima volta, le immagini dell’evento live del 10 Novembre 2012 con il quale l’artista romano aveva presentato l’album “NOI” in anteprima, ai fans e alla stampa internazionale, a Roma nella “sua Cinecittà”.