Addio al ‘‘Cuore Matto’’, si è spento Little Tony

0
22

Una spada nel cuore ha trafitto ieri tanti appassionati di musica: dopo decenni di canzoni si è spento in silenzio nella clinica Villa Margherita di Roma, dove era ricoverato da tre mesi, il cantante Antonio Ciacci, meglio noto come "Little Tony". Nato a Tivoli il 9 febbraio del 1941, aveva 72 anni ed era da tempo malato di tumore.

Cittadino della Repubblica di San Marino poiché nato da genitori entrambi sammarinesi, originari di Chiesanuova, ha tuttavia vissuto quasi sempre nel nostro paese, senza mai richiedere la cittadinanza della Repubblica Italiana.

Ha iniziato a cantare giovanissimo ed aveva la passione del rock and roll tanto da essere soprannominato l'Elvis Presley italiano.

Moltissimi i suoi successi tra cui Cuore Matto, Riderà, 24.000 baci, indimenticabile canzone eseguita in coppia con Adriano Celentano al festival di Sanremo del 1961, che chiuse al secondo posto. Famosi altri brani sanremesi come, appunto, La spada nel cuore e Bada bambina. Senza dimenticare Profumo di mare sigla della fortunatissima serie televisiva Love Boat.

Viene colpito da un infarto (dal quale poi si ristabilisce) il 23 aprile del 2006, durante un concerto tenutosi al “Contessa Banquet Hall” di Ottawa e organizzato per la comunità italo-canadese. Nel 2008 partecipa di nuovo al Festival di Sanremo col brano Non finisce qui.