‘‘Rich, White Men’’, la mostra di Rachel Libeskind a Roma

0
107
 

Si inaugura domani a Roma alle 18.30, presso Alludo room, a viale Mazzini 6, la mostra di Rachel Libeskind dal titolo “Rich, white men” a cura di Ludovica Rossi Purini e Mariachiara Di Trapani.

L'esposizione presenta una selezione di cinque opere – dipinti ad olio su carta – in cui la giovane artista americana in ogni traccia di colore affronta paradossi e corruzioni della società contemporanea e rivitalizza con l'energia del suo gesto il rapporto tra memoria e passato per condurci nel tempo presente. Ricchezza, patrimoni, leader e statu culturale sono i temi principali di questa serie di opere con cui Rachel Libeskind comunica i propri sentimenti sull'epoca che ha dato la nascita al 21esimo secolo.     

Alludo room è un progetto espositivo che nasce dalla volontà di creare una 'Wunderkammer' attraverso le opere di giovani artisti contemporanei. Un ciclo di mostre 'site specific' pensate e realizzate per accogliere un pubblico di appassionati e amanti dell'arte, creando un legame esclusivo con lo spazio ospitante che è a vocazione privata. La peculiarità di questa camera delle meraviglie sara' il suo continuo rinnovarsi attraverso le immagini e le illustrazioni create per l'evento. Se il cabinet of curiosities viene considerato storicamente il primo stadio del concetto di museo, così la curatela vuole privilegiare i giovani artisti emergenti del panorama artistico nazionale ed internazionale.

Libeskind è una artista prolifica, pioniera nei campi del collage, del disegno, della pittura e del video. Figlia dell'architetto Daniel Libeskind, Rachel ha studiato a Berlino e New York, conseguendo il Bachelor of arts ad Harvard nel 2011.  Libeskind possiede un vocabolario visuale enciclopedico. Il suo database di immagini comprende le arti figurative, la propaganda nazista e socialista così come tramandata dai volumi di storia, frammenti della cultura pop e materiale iconografico dal gusto porno retrò. Tagliando e manipolando queste immagini, Libeskind distorce e interrompe il loro ovvio simbolismo. Prendendo forza dall'astrazione, dalle forme, dai colori e dalle composizioni, riassume una radicale versione della storia attraverso il collage e la pittura.     

Le opere di Rachel Libeskind, che vive a lavora a New York, sono esposte permanentemente presso la galleria di New York 'Hansel and Gretel picture garden', fondata nel 2008 da Jason Vartikar e Sarah Christian. (Dire)

È SUCCESSO OGGI...

Welfare, Regione Lazio: 162 mln per nuova programmazione servizi

La Giunta Zingaretti ha approvato la delibera annuale di programmazione degli stanziamenti per il sistema regionale dei servizi sociali. Ammontano a 162,3 milioni le risorse complessivamente assegnate ai distretti socio-sanitari del Lazio per l'attuazione...

Banconote false, arrestati due spacciatori di euro contraffatti

La coppia è stata fermata dai carabinieri di Ronciglione, in Via Tor Tre Teste a Roma, al termine di una complessa indagine. I fermati sono stati trovati in possesso di circa 4.000 euro di...

Orrore a Roma, trovate le gambe di una donna dentro un cassonetto

Orrore a Roma. Dentro un cassonetto per l'immondizia, in viale Maresciallo Pilsudski di fronte al Galoppatoio, sono state trovate due gambe apparentemente di una donna, tagliate all'altezza dell'inguine. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Scientifica...

Donna fatta a pezzi e gettata nei cassonetti a Roma, fermato il fratello

Si è appena concluso con il fermo da parte del fratello della vittima, il mistero delle due gambe ritrovate ieri sera all’interno di un cassonetto in Via Maresciallo Pilsudsky. Ieri, intorno alle 20, una ragazza...

Controlli di Ferragosto, salgono a 133 gli arresti dei carabinieri

Il Ferragosto è passato e i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma stilano un primo bilancio dell’imponente dispositivo di controllo del territorio predisposto per il particolare periodo festivo. Sono stati, infatti, 133 gli arresti eseguiti...