Cannes: ultimo giorno del concorso, è di scena Polanski

0
78
 

Undici anni dopo ''Il Pianista'' – Palma d'oro e premio Oscar – Roman Polanski fa oggi il suo ritorno a Cannes con l'atteso ''La Venus a la fourrure'' (ultimo film in concorso del Festival) con la moglie nella vita Emmanuelle Seigner e Mathieu Amalric, che tornano a lavorare insieme dopo il premiato ''Lo scafandro e la farfalla'' di Joel Schnabel. Dice la Seigner: ''Mathieu è il miglior partner con cui si possa lavorare. Molto lavoro ma ci siamo veramente divertiti''. Passato dai quattro personaggi di ''Carnage'' ai due chiusi in uno spazio teatrale di ''La Venus a la fourrure'', Polanski racconta di aver scelto di lavorare con una sola coppia perchè ''è sempre stato un mio sogno, avevo tra le mani un super testo, molto ironico e non poteva che essere così. Mi è stato consegnato dal mio agente lo scorso anno e ho deciso di adattarlo in un teatro dove solitamente vengono fatte le audizioni, un luogo ideale per metterlo in scena e per evitare il senso di claustrofobia ne abbiamo costruito uno''.

Tratto da ''Venus in Fur'' di David Ives, grande successo a Broadway, ''La Venus a la fourrure'', ben accolto dalla stampa stamane, racconta la storia di Thomas (Amalric) che vuole realizzare una pie'ce teatrale e cerca un'attrice per il ruolo principale. Finchè arriva Vanda (Seigner) per la quale Thomas prova una iniziale repulsione che si trasforma in ossessione. Un faccia a faccia tra due attori che dura quasi cento minuti. Racconta Polanski: ''E' stato un lavoro delicato, si poteva rischiare di annoiare lo spettatore''. E sulla scelta di girare in francese – la prima volta per il regista: ''Avevo semplicemente voglia di fare un film in francese ed ho pensato fosse anche la scelta migliore per Emmanuelle''.

C'e' molto del regista nella messa in scena, a cominciare da una evidente somiglianza fisica con il protagonista maschile, a proposito della quale Amalric scherza: ''Questa sera mia madre sara' qui per la proiezione, le chiederò spiegazioni…''. E aggiunge: ''Come Roman ho origini polacche, probabilmente è questo…''. Il regista, ottant'anni ad Agosto ben portati, a proposito del suo ritorno sulla Croisette dichiara: ''E' sempre un momento stressante. Sicuramente ero più rilassato quando venivo da studente di cinema. Ma ho un trucco con cui lo affronto: mi dico che la Palma me l'hanno già data…''. (asca)

È SUCCESSO OGGI...

Morto tra Zagarolo e San Cesareo, preso il presunto responsabile

Denunciato per "omicidio stradale" e "fuga". Agenzie e giornali riportano oggi la notizia delle indagini concluse sulla morte del 47enne barista di Zagarolo a seguito di un incidente. Restano da chiarire le cause e le...

Sistema salvataggio coordinato, a Ladispoli torna “Estate sicura”

“Prevedere, prevenire, provvedere”: queste le parole chiave di  “Estate sicura- Ladispoli 2017”. Il sistema di salvataggio coordinato, grazie al progetto di sicurezza balneare affidato dal Comune all'associazione di Protezione Civile Dolphin onlus, sarà in...

Oltre 4 chilometri di coda in autostrada vicino Roma per incendio: chiuso un tratto

Sull'autostrada A1 Milano-Napoli, intorno alle ore 14.30, si è resa necessaria la chiusura del tratto compreso tra Ponzano Romano e l'allacciamento con la diramazione Roma Nord in entrambe le direzioni, a causa di un...

Comune di Roma, l’arresto del dirigente Tancredi punta di un iceberg di corruzione

Che Virginia Raggi sottoscrivesse un protocollo con il presidente dell'Autorità anticorruzione Raffaele Cantone, per la vigilanza e la legalità, era abbastanza scontato, in fondo analogo protocollo lo aveva già sottoscritto tempo fa il governatore...
MAFIA CAPITALE SENTENZA

Mafia Capitale, per il Codacons processo condotto male. Attesa per la sentenza

Arriva oggi la sentenza per la vicenda “Mafia capitale”, un processo durato 20 mesi con centinaia di udienze che, tuttavia, riceve le nette critiche del Codacons. “Si tratta di un procedimento condotto male e da cui i...