Carosello Reloaded, torna stasera la storica striscia di spot che sa di amarcord

0
33

Torna questa sera, lunedì 6 maggio, Carosello. In onda su Rai1 alle 21.10 e, a seguire, su Radio Rai, nelle sale cinematografiche e sul Web, riprende la nuova edizione della pubblicità televisiva tanto amata dai telespettatori che ha fatto la storia della pubblicità e che ha segnato il successo e la popolarità di importanti aziende e marchi.

Per la prima edizione del nuovo Carosello sarà proposto il famoso cane a sei zampe di Eni, immagini di vita quotidiana secondo Wind, la freschezza raccontata da Conad ed un significativo ritorno di Jo Condor per la Ferrero.

La sigla di “Carosello Reloaded” riprende il celebre motivo che per anni ha accompagnato le serate degli italiani davanti alla tv, ed è riadattata dall'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai.

“Carosello reloaded – afferma Lorenza Lei, amministratore delegato di Sipra – vuole rappresentare per il mercato pubblicitario una nuova e più evoluta forma di comunicazione nell'era del digitale multischermo, multipiattaforma: il Branded Entertainment, una intersezione tra advertising e entertainment, tra pubblicità e contenuto editoriale”.

L'obiettivo, infatti, è di rilanciare la pubblicità come forma d'arte, come più alta espressione artistica in grado di intrattenere, emozionare e coinvolgere il consumatore, portandolo verso il mondo e i valori della marca unendo laddove possibile contenuti e valori tipici del servizio pubblico. Il centro di questo progetto è la creatività e la ricerca di nuovi modelli di comunicazione che meglio si adattano ad un pubblico di tutte le età sempre attento ai nuovi linguaggi e alle nuove proposte di un mercato in rapida evoluzione.

“Carosello reloaded – sottolinea Fabrizio Piscopo, direttore generale Sipra – è uno spazio di 210 secondi on air tutti i giorni su Rai1 in prime time a partire dal 6 maggio 2013 fino al 28 luglio 2013 con una impaginazione grafica editoriale unica, composta da mini-storie/sketch/ extended spot, realizzate ad hoc”. “Carosello reloaded – continua Piscopo – non è solo televisione tradizionale: è anche un formato multimediale ed interattivo declinato su diverse piattaforme: dal web al cinema, dal mondo social alla radio. Grazie ad un app interattiva multimediale il progetto Carosello è anche per smart devices e grazie alla tecnologia “second screen” dà la possibilità alle aziende di creare un filo diretto con il consumatore”.

A sottolineare la portata strategica e culturale dell'operazione, verrà lanciato un concorso per giovani talenti creativi che premierà la miglior “mini-storia” creata. Inoltre la Direzione Strategie Tecnologiche Rai con il Centro Ricerche avvierà la sperimentazione della prima applicazione di “Realtà Aumentata” al mondo della pubblicità. Durante la trasmissione degli spot del nuovo Carosello, un avanzato sistema tecnologico ed una semplice “app” caricata sul proprio smartphone o tablet, consentiranno di fruire di contenuti di approfondimento, multimediali ed interattivi, collegati a quanto sta andando in onda sullo schermo televisivo.

Si potrà ad esempio interagire con lo spot, partecipare a giochi o promozioni, inserire un commento sul proprio “social network” o segnalare ai propri amici il prodotto reclamizzato, in modalità di pubblicità virale. (asca)