“In Viaggio con Calvino”

0
27
 

L’attualità delle opere di Italo Calvino, il suo attaccamento alla tradizione, ma anche l'attenzione al mondo che cambiava con rapidità inusuale sotto i suoi occhi, e le innumerevoli relazioni con tanti protagonisti del “secolo breve”. Questi alcuni degli elementi che hanno portato all’ideazione, in occasione dei novant’anni dalla sua nascita (Santiago de Las Vegas, Cuba, 15 ottobre 1923– Siena, 19 settembre 1985), della rassegna “In Viaggio con Calvino”. 

In programma alla Casa dell'Architettura (Roma) dal 13 giugno al 15 ottobre e a Castiglione della Pescaia, nel Palazzo Centurioni dal 2 al 30 settembre, una rassegna dedicata al celebre scrittore, italiano di famiglia, cubano di nascita, ma di cultura assolutamente universale, che viaggerà tra temi, luoghi ed ambienti in cui questo eclettico “personaggio” ebbe occasione di vivere, alla ricerca di quale sia stata l'influenza esercitata dalle sue invenzioni letterarie su tanti artisti ed intellettuali del “secolo breve” e nostri contemporanei. 

L'iniziativa prende il via, domani, venerdì 19 aprile 2013 alle ore 18.30, alla Casa dell’Architettura con la premiazione dei progettisti vincitori del bando relativo alle migliori idee per l’Allestimento del Giardino, lanciato dal comitato tecnico scientifico di Casa dell’Architettura in collaborazione con l’Ixco – Istituto Italiano per la Cooperazione o.n.g., che insieme organizzano e promuovono “In Viaggio con Calvino”.

“Celebriamo un significativo testimone della nostra epoca – spiega Stefano Donati ideatore della iniziativa –  evidenziando le molteplici relazioni disciplinari intessute nell'arco della sua vita, interessi culturali o curiosità intellettuali,  sviluppati poi nella sua produzione letteraria. Non vi è ambito creativo o strumento espressivo, che Calvino non abbia sondato, consapevolmente o meno, e ispirato in tanti altri protagonisti successivi del "secolo breve" e oltre. Il nucleo principale della Rassegna sarà uno spazio di circa 500 metri quadri, il “Giardino delle parole”, luogo in cui l'Ambiente Naturale e l'Ambiente Progettato, temi così cari a Calvino, diventano i protagonisti dell'allestimento. Una mostra iconografica approfondisce la storia di Calvino, soffermandosi anche sulla significativa vicenda professionale dei suoi genitori”.

“La rassegna, come testimonia il titolo "In viaggio con Calvino" – aggiunge Marco Marini – ideatore della iniziativa – prende spunto dalla vocazione alla molteplicità dello scrittore, integrata da un corrisposto  amore da parte dell’intero universo della sperimentazione artistica: dalle Arti Visive all’Architettura ed al Design, dalla Fotografia al Cinema, dal Teatro alla Musica e all’Arte dei Giardini e ripercorre la  sua  vicenda di intellettuale italiano apprezzato in tanti Paesi del mondo”.

Alla presentazione del 19 aprile parteciperà anche Alfonso Giancotti presidente di Casa dell'Architettura che nell'illustrare l'iniziativa ha dichiarato: “L’opera di Calvino è parte della formazione di ogni generazione di architetti. In questa stagione di crisi, riportare l’attenzione su Calvino significa restituire centralità al ruolo dell’immaginazione in ogni lavoro di progettazione e sottolineare la dimensione intellettuale che sta sempre alla base del lavoro dell’architetto e che lo orienta all’interno della società, nella quale opera – mettendosene al servizio – esercitando la sua professione sotto qualsiasi forma essa si manifesti”.