Iron Maiden, è morto Clive Burr

0
27

Brutta notizia nell'ambiente musicale metal britannico: Clive Burr, ex batterista degli Iron Maiden, è morto ieri notte all'età di 56 anni dopo un calvario durato dieci anni. Il drummer era affetto da sclerosi multipla dal 1994 e non è riuscito a vincere la battaglia con la malattia, pur portando avanti la sua vita per molto tempo. A darne notizia è stata la stessa band inglese con il seguente comunicato sul proprio sito ufficiale: “Siamo estremamente rattristati nel comunicare che Clive Burr è scomparso ieri notte. Aveva gravi problemi di salute da molti anni, dopo che gli era stata diagnosticata una sclerosi mutipla. E’ morto in pace durante il sonno a casa sua".

Burr è stato membro degli Iron Maiden dal 1979 al 1982, suonando la batteria nei primi tre album della band ("Iron Maiden", "Killers" e "The Number Of The Beast"), prima di lasciare nell'82 il gruppo a causa della morte di suo padre.