Giuseppe Chiari, la mostra

0
162

La mostra di Giuseppe Chiari ideata per lo spazio espositivo dell'Auditorium Parco della Musica nasce dalla considerazione che nella sua attività artistica musica e parola hanno sempre viaggiato su due binari paralleli, spesso incrociandosi e scambiandosi l'una con l'altra.

Sostenitore dell'interazione tra musica, linguaggio, gesto e immagine, Chiari ha infatti elaborato azioni concepite come brevi brani che confluiscono, di volta in volta e senza un ordine prestabilito, in complesse pièces musicali, tese a esaltare la libertà espressiva e il concetto di indeterminazione del fare artistico. Chiari ha infatti composto "musica d'azione" basata su un complesso metodo di esecuzione che, accanto agli strumenti tradizionali, assume come componenti essenziali elementi sonori casuali o aleatori (acqua, foglie secche, sassi) che offrono lo spunto per rielaborazioni e azioni che trovano proprio nella casualità e nell'improvvisazione la costante essenza della sua ricerca (Gesti su un piano, 1962; La Strada, 1965; Suonare la città, 1965).

La mostra presenta due installazioni che hanno come protagonista due pianoforti, naturalmente manipolato e denaturato dall'intervento dell'artista. Alle pareti un compendio delle note partiture di Chiari, da quelle storiche degli anni Sessanta a quelle più recenti degli anni Ottanta e Novanta. Queste partiture mostrano l'evoluzione del suo lavoro, anche pittorico, in cui i segni delle note o le rappresentazioni grafiche dei gesti da compiere assumono un'evidenza visiva tale da imporsi anche quali immagini autonome, e puri prodotti visuali, fino alle realizzazioni più pittoricamente elaborate della maturità che vedono l'uso del collage unito a segni, scritte e timbrature su pentagrammi e spartiti.

È SUCCESSO OGGI...

acqua acea magliana

Siccità, scongiurata (per ora) l’ipotesi di lasciare a secco un milione e mezzo di...

Come previsto una soluzione è sempre possibile e almeno per ora viene scongiurata l’ipotesi di lasciare a secco un milione e mezzo di romani attanagliati dalla crisi idrica. Ma andiamo per ordine. Ieri sera si...

Minaccia turista con un coccio di bottiglia e la rapina: preso 25enne

Ha avvicinato una turista e l’ha minacciata con un coccio di bottiglia facendosi consegnare uno smartphone di ultima generazione. E’ accaduto ieri pomeriggio nei pressi della basilica di Santa Maria Maggiore. I Carabinieri della Stazione...
Foto archivio

Ladispoli, il sindaco firma l’ordinanza anti incendi

Il sindaco Alessandro Grando ha firmato l’ordinanza anti incendi per il periodo estivo. L’atto impone il divieto, in tutto il territorio comunale di Ladispoli, di tutte le azioni determinanti, anche solo potenzialmente, l’innesco di...

Metro chiusa da Termini ad Arco di Travertino il mese di agosto? Figliomeni: «Gravi...

“In arrivo altre giornate di passione per i numerosi pendolari che ogni giorno si trovano a transitare sulla Metro A, per recarsi al lavoro e per spostarsi per la città. Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni...

Roma, estradizione a tempi di record per Carlo Gentile

Un’estradizione a tempi di record quella che ha riguardato Carlo Gentile, il 51enne romano ricercato dal 2015 poiché ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo, assassinato a Velletri il 24 settembre del 2013...