Questo week-end fa \”Freddo\” al teatro Quarticciolo

0
90

Debutta oggi al Teatro Biblioteca Quarticciolo “Freddo”, del drammaturgo svedese Lars Norén per la regia di Marco Plini. Razzismo, disagio giovanile e xenofobia al centro della storia. Un atto di denuncia, un contributo alla riflessione su una cultura della tolleranza sempre più necessaria per un futuro prossimo. E' la storia di tre ragazzi adolescenti che si ritrovano a festeggiare la chiusura dell’anno scolastico in un bosco, in compagnia di qualche birra, danno sfogo all'intonazione di cori nazisti.

Connotati di teste rasate e grotteschi simboli nazisti tatuati sul corpo, apparentemente potrebbero sembrare solo tre giovani inquieti il cui unico fine è perdere tempo. I discorsi dei ragazzi riflettono la situazione della Svezia di fine millennio, spaventata dall’arrivo degli immigrati che sono vissuti come possibili inquinatori del puro sangue svedese. Ma i tre amici non sono lì per caso: stanno aspettando l’arrivo di Kalle, loro compagno di scuola di origini coreana, che è stato adottato da una famiglia svedese. Il suo arrivo innesca un crescendo di tensione e violenza che culminerà nel più tragico degli epiloghi.  L’attuale situazione politica registra la crisi del modello socialdemocratico di welfare e inclusione sociale.

Ciò ha rinfocolato rigurgiti nazionalistici che hanno trovato adesione soprattutto da parte dei più giovani, e non solo tra appartenenti alle classi sociali più deboli; sono figli di una società del benessere e non della disperazione sociale. Un gruppo di ragazzi vaga senza meta, beve, schiamazza; quando ragionano tra di loro mostrano insofferenza verso tutto ciò che è diverso dai loro schemi ideologici. Acclamano la loro appartenenza esaltando simboli nazisti, si pronunciano a favore di un ordine costituito e di un assetto familiare che sia in grado di procreare una sana razza bianca. Tutto questo avviene in Svezia, ma è uno spaccato sociale che può verificarsi in qualsiasi parte del mondo. Domani la replica.  

È SUCCESSO OGGI...

Roma, 21enne estorceva denaro alla madre con continue minacce

Con problemi legati al consumo di cocaina da anni costringeva la madre e la sorella, a consegnargli  svariate somme di denaro. Durante uno degli ultimi episodi, il giovane, di 21 anni, dopo aver spinto la...

Mafia Capitale, Buzzi chiederà domiciliari

Sara' presentato nel giro di qualche giorno il ricorso al Tribunale del Riesame per la richiesta di arresti domiciliari per Salvatore Buzzi, il ras delle cooperative romane condannato, in primo grado, a 19 anni...
Pratiko

Genzano, crolla solaio: evacuate otto famiglie

Momenti di paura ieri sera in una palazzina di Genzano, vicino Roma, dove e' crollato un solaio al piano terra. Sul posto due squadre dei Vigili del fuoco. I pompieri hanno evacuato la palazzina...

Controlli antidroga a Portuense: 3 persone arrestate e denaro sequestrato

Investigando negli ambienti della droga del quartiere Portuense, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Trastevere hanno arrestato 3 persone per reati inerenti gli stupefacenti, sequestrando centinaia di dosi di droga e oltre...

Omicidio, procura di Roma indaga su aggressione a una coppia

La Procura di Roma sta indagando sull'aggressione alla coppia di italiani in Kenya che ha causato la morte della donna e il ferimento grave del marito. A quanto si apprende i pm romani stanno procedendo...