Martedì e Mercoledì le fiabe italiane al Quarticciolo

0
46

 

Oggi e domani alle 10.30 il Teatro Biblioteca Quarticciolo diventa palcoscenico per "Fiabe italiane", uno spettacolo della compagnia Cà luogo d'arte per raccontare, attraverso le fiabe del popolo italiano, l'Italia intera. Le fiabe raccolte con minuzia da Nord a Sud da Italo Calvino diventano così una maniera per portare sulla scena caratteri e accenti, abitudini e vezzi delle varie regioni.

Due "raccontatori di italianità" si muovono nella scenografia di un'Italia in miniatura che, come un grande flipper, si illumina a caso su una regione o una città. Sarà il flipper a decidere in quale regione fermarsi, e i due "raccontatori" troveranno re e cavalieri, eroi e madri disperate sotto forma di pu- pazzi e burattini sapientemente manovrati.

"Le fiabe sono vere scriveva Italo Calvino – sono, prese tutte insieme, nella loro sempre ripetuta e sempre varia casistica di vicende umane, una spiegazione generale della vita; sono il catalogo dei destini che possono darsi ad un uomo e a una donna, soprattutto per la parte di vita che appunto è il farsi di un destino: dalla nascita, che sovente porta in sé un auspicio e una condanna, alla giovinezza, al distacco dalla casa, alle prove per diventare adulto fino a confermarsi come essere umano". E' importante nutrirsi ed essere nutriti di fiabe.

Sospendere il chiaroscuro della realtà, per inoltrarsi in un bosco o in un palazzo fatato, vedendo le vite di ognuno rapite da amori fatati o sconvolte da terribili magie, messe alla prova da percorsi irti di ostacoli, verso felicità prigioniere di un incantesimo, assaporando "l'infinita possibilità di metamorfosi di tutto ciò che esiste". Lo spettacolo continua le repliche giovedì e venerdì alle 10.30 al Teatro Tor Bella Monaca.