Caravaggio \”sotto processo\”, lunedì all\’Auditorium

0
68

Caravaggio colpevole o innocente? E' quanto cercheranno di appurare i protagonisti e il pubblico di un altro "Processo alla storia", lunedì 7 febbraio alla sala Sinopoli del parco della musica. Il ciclo, giunto quest'anno alla sua seconda edizione, porta sulla scena dell'Auditorium di Roma professionisti della legge a confrontarsi con le vite di celebri personaggi della storia.

Sul banco degli imputati questa volta ci sarà Michelangelo Merisi: il Caravaggio. Colui che seppe rivoluzionare la pittura del suo tempo e che visse un'esistenza ribelle, irregolare e irrequieta attraverso incredibili peripezie. Sarà dunque un match tra avvocati di accusa e difesa, uno scontro dialettico curato da Stefano Dambruoso e Massimo Martinelli, nel quale saranno gli spettatori a decretare quale delle parti ha ragione, difesa o accusa, assolvendo o condannando l'imputato.

Caravaggio avrà il volto d'eccezione dello stilista Guillermo Mariotto, mentre la giuria sarà composta da personaggi del mondo del diritto: presidente della "corte" sarà infatti Augusta Iannini, magistrato capo dell'Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia; Stefano Dambruoso, magistrato capo dell'Ufficio Affari Internazionali del Ministero della Giustizia, sarà il pubblico ministero e Paola Balducci, avvocato penalista e docente di procedura penale all'Università di Lecce, l'avvocato difensore. (5web)