Ss Lazio, un pari col Verona e un terzo posto affollato

Lucas Biglia crede nelle potenzialità dei biancocelesti: «Roma e Juve? Non siamo lontani»

0
192
Europa League Lazio-Galatasaray
ss-lazio-lulic

La Lazio non riesce a centrare l’obiettivo della quinta vittoria consecutiva, ma continua a muovere la classifica grazie a un altro risultato positivo, il pareggio in casa del Verona.

OCCASIONE PERSA – La squadra di Pioli perde sicuramente l’occasione di portarsi da sola al terzo posto in classifica e a -4 dalla coppia al comando, ma Lucas Biglia, ancora uno dei migliori in campo, ammette che c’è un po’ di delusione per l’1-1 ma che la Lazio ha giocato bene e che ci sarà da faticare anche lunedì contro il Cagliari.

«Roma e Juve? Non siamo lontani» tuona Biglia, e con questa classifica è difficile dargli torto.

IL TERZO POSTO – Arrivato alla nona giornata, il campionato di Serie A parla di due squadre in testa con un leggero vantaggio Roma e Juventus appunto, e di un gruppetto di formazioni pronto a darsi battaglia per il terzo gradino del podio.

Milan, Samp e Udinese sono state raggiunte a quota 16 dalla Lazio, ma guai a non considerare anche Napoli, Inter e Genoa (a quota 15) oltre alla Fiorentina, un po’ attardata (13) ma che potrebbe risorgere.  

LA GARA DEL BENTEGODI – Lulic aveva portato in vantaggio la Lazio, sfruttando un errore dei padroni di casa, poi è arrivato il rigore trasformato da Toni e l’espulsione di Cavanda che hanno cambiato volto al match. 

Pioli elogia la personalità della squadra, che però ha pagato a caro prezzo un’ingenuità, ma che doveva avere forse più determinazione. La Lazio, però, anche in inferiorità numerica non ha subito troppo l’avversario.

 

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...