Ss Lazio, l’ex biancoceleste Cissè costretto a lasciare il calcio

Accusa forti dolori 24 ore su 24, potrebbe essere costretto a mettere una protesi. Si ritira a fine stagione a soli 33 anni

0
540
Ss Lazio, Djibril Cisse verso il ritiro

Solo 33 anni ma Djibril Cissè pensa al ritiro. Anzi ne è praticamente costretto.

LE MOTIVAZIONI – L’ex giocatore della Lazio (stagione 2011-2012), ora attaccante del Bastia (lui è francese ma di origine ivoriana) soffre per il dolore all’anca e sta pensando di chiudere a breve la sua carriera.

«Ho un dolore 24 ore su 24, non posso andare avanti così. Mi fa male anche stando seduto a guardare la tv, e sarà così per sempre, a meno che non decida di mettere una protesi».

Lo avrebbe confessato all’Equipe, e questa con il Bastia sarebbe la sua ultima stagione da calciatore, non potrebbe reggere un’altra.

CARATTERISTICHE – È l’unico giocatore ad essere stato capocannoniere sia della Division 1 sia della Ligue 1.

Cissè è un attaccante potente e forte fisicamente, dotato di buona tecnica e grande potenza di tiro e di precisione.

Ha senso del gol. Ha giocato davvero in tante nazioni Francia, Inghilterra, Grecia, Italia, Qatar e Russia.

CON LA LAZIO – Viene acquistato dalla Lazio il 12 luglio 2011 per 5,8 milioni e firma un contratto quadriennale. All’esordio con la maglia biancoceleste segna due gol in Europa League, ma segna anche nella prima giornata di campionato contro il Milan.

Poi va in “crisi” non segna più per tutto il 2011, segna in Coppa Italia e chiude la sua parentesi laziale con 27 presenze e 5 reti tra campionato e coppe. Viene ceduto il 31 gennaio 2012.

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...