Ss Lazio, notte in ospedale per Mauri. Chiarimenti su Keita

Sospetta tonsillite per il giocatore laziale che aveva già avuto un attacco influenzale pochi giorni fa. Patente ritirata e multa per l'attaccante 19enne

0
293
Ss Lazio, Mauri in ospedale, Keita incidente caso e chiarimenti

Si continua a parlare di Stefano Mauri, dopo averlo tirato in ballo per il nuovo ciclone del calcioscommesse, il giocatore ha prima risposto con una buona prestazione in campo e ora ha passato una notte in ospedale.

NOTTE IN OSPEDALE – Mauri è arrivato in Paideia con un forte mal di gola ed è stato subito sottoposto a terapie mediche (antibiotici). Sembra si tratti di una semplice tonsillite, e va considerato che poche settimane fa aveva accusato anche un attacco influenzale.

Potrebbe anche essere una ricaduta. La speranza è che recuperi in fretta e possa tornare in campo già per il match con il Torino.

CASO KEITA – Dopo l’incidente di ieri con la sua Lamborghini il giocatore della Lazio ha avuto un colloquio con Tare. Il ds lo ha “strigliato” invitando il 19enne ad avere una condotta di vita regolare al di fuori dal campo.

Occhio anche alle amicizie: Keita infatti guidava una macchina di cilindrata superiore a quella consentita come neopatentato, non era ubriaco o guidava in stato di ebbrezza, ma proprio perchè neopatentato doveva avere un tasso alcolemico pari a 0.

Lui invece aveva un valore che rientrava nei limiti di legge 0,34 ma non avendo 21 anni è comunque ritenuto eccessivo (il test alcolico deve risultare negativo per i giovanissimi). Ora verrà multato dal suo club per motivi disciplinari, mentre gli è stata già ritirata la patente.

Ma soprattutto è stato fortunato a non aver riportato traumi ben più gravi.

 

[form_mailup5q lista=”ss lazio”]

È SUCCESSO OGGI...