Ss Lazio, niente decadenza: Lotito resta sulla poltrona di presidente

Non ci sono i presupposti secondo l'approfondimento giuridico effettuato dagli uffici legali della Figc

0
186
Ss Lazio, per la Figc non ci sono i presupposti per la decadenza, Claudio Lotito resta presidente Lazio e consigliere federale (tedeschi)

Se qualcuno sperava di “far fuori” il presidente della Lazio Claudio Lotito così si è sbagliato di grosso, perchè nelle prime ore di oggi la Figc ha detto che non ci sono le condizioni adatte per farlo decadere dai suoi ruoli di dirigente, per cui Lotito resta dove sta: alla guida della Lazio e come consigliere federale.

LA SITUAZIONE – Durante il consiglio federale, il presidente Abete ha spiegato che l’approfondimento giuridico degli uffici legali della Figc, condotto sulla posizione del presidente della Lazio, ha deciso per la non decadenza di Lotito dalle cariche che ricopre perchè non ci sono i presupposti.

L’approfondimento si era reso necessario dopo la decisione della Cassazione, per il reato di omessa alienazione di partecipazioni societarie, ma per cui manca la pena che dovrà essere determinata dalla corte di Appello. Lotito si è sempre detto tranquillo.

I TROFEI VINTI – A parte la continua protesta dei tifosi biancocelesti, Claudio Lotito vive un momento felice con le sue squadre. La Lazio maggiore vince e sta navigando verso un posto in Europa League, anche se con qualche assente e infortunio di troppo.

La Primavera ha appena vinto la Coppa Italia (a maggio di un anno fa trionfarono anche Lulic e soci) e potrebbe bissare lo scudetto dello scorso anno, in più la Salernitana potrebbe mettere in bacheca la Coppa Italia di Lega Pro, dopo essersi aggiudicata una Supercoppa di Lega Pro e due promozioni. Lotito porta bene?  

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

 

È SUCCESSO OGGI...