Ss Lazio, Lotito smentisce: niente Birmingham e accordo con De Fanti

Il numero uno biancoceleste, che ha già la comproprietà della Salernitana, si dice totalmente estraneo a questa iniziativa

0
328
Ss Lazio, Claudio Lotito smentisce accordo con De Fanti per acquisto del Birmingham, e pensa al calciomercato (tedeschi)

Il presidente della Lazio Claudio Lotito ha subito smentite le voci che cominciavano a circolare sull’acquisto del Birmingham.

IL FATTO – Addirittura Birmingham Mail parlava di accordo raggiunto tra l’imprenditore Roberto De Fanti (ex ds del Sunderland) e il numero uno della Lazio per l’acquisto del club inglese. Si sarebbe trattato di una sorta di collaborazione per fare anche scambi di giocatori, una «partnership sullo stile di Udinese-Watford» come scrive Repubblica.it

LA SMENTITA – «La S.S. Lazio spa. e il dott. Claudio Lotito, in riferimento a notizie diffuse dalla stampa, dichiarano di essere totalmente estranei alle iniziative imprenditoriali del sig. Roberto De Fanti, e di non aver mai incontrato alcun dirigente a capo di una cordata inglese né il 9 marzo né in altra data».

GLI INTERESSI – Lotito oltre alla Lazio ha anche la comproprietà, in coppia con Marco Mezzaroma, della Salernitana, e la stampa inglese parlava di un interessamento per un club corrispondente alla nostra serie B, quel Birmingham appunto che pare non stia navigando in un mare tranquillo. Si parlava quindi di un possibile incontro, che però Lotito ha smentito, con De Fanti che cercava l’appoggio di una società italiana per rilevare il club inglese.

IL MERCATO – L’idea di collaborare con dei club stranieri per la campagna cessione-acquisti forse non sarebbe poi così cattiva, ma risolvere il problema con i tifosi e dover fare un mercato importante per la prossima stagione sono le priorità del presidente biancoceleste, che con il ds Tare sta già pianificando una lista di nomi da contattare per portare alla Lazio giocatori di qualità.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...