Ss Lazio, Reja tra l’amarezza del ko e la carenza in attacco

Ora bisogna rialzare la testa col Parma e sperare nei recuperi. Giorni e orari delle sfide di maggio con Verona (Olimpico) e Inter (trasferta)

0
205
Ss Lazio, ko col Genoa, reja vuole rialzare la testa con Parma per l'Europa League. Mauri e Keita non bastano (tedeschi)

La Lazio deve rialzarsi subito approfittando della sfida casalinga con il Parma. Ad Edy Reja non è andata giù la sconfitta in casa del Genoa, che ha confermato il trend negativo dell’ultima stagione in terra ligure.

L’AMAREZZA DI REJA – Il tecnico biancoceleste sperava in un’altra serata, confidava di tornare da Genova con tre punti in tasca e di proseguire con meno pensieri la rincorsa a un posto in Europa League. Nulla ovviamente è ancora compromesso, ma senza punti la strada si fa sempre più in salita e aumentano le pretendenti. «Dobbiamo aumentare concentrazione e attenzione per non favorire lìavversario – ha tuonato Reja -, il Genoa ha sfruttato meglio di noi le opportunità che ha avuto. Volevamo fare risultato e invece non abbiamo concretizzato e torniamo a casa con un grande rammarico».

LE CARENZE – La Lazio ha probabilmente pagato la stanchezza accusata nella ripresa, poca lucidità in fase d’attacco. Reja infatti ha salvato il primo tempo ma non scorda il gol preso su ripartenza: «Carenze che non possiamo permetterci».

Carenze anche in fase offensiva: è partito titolare con Mauri e Keita (un rigore non dato, una traversa colpita e un’occasione sciupata) per mettere poi dento Postiga e Perea. Ma nella ripresa sono arrivati i due gol del Genoa, Gilardino prima e Fetfatzidis poi. Ora sarà decisivo il match con il Parma, non si può davvero sbagliare, ma ancora una volta bisognerà fare i conti con le assenze: Ledesma e Biglia di sicuro, il primo squalificato e il secondo ancora infortunato. La speranza è di recuperare Klose e Dias.

POSTICIPI E ANTICIPI- Anche la Lazio sarà tra le squadre che per via di un calendario movimentato dovranno rivedere alcuni impegni. Soprattutto per la sfida con il Verona posticipata a lunedì 5 maggio alle ore 19 allo Stadio Olimpico, con Juve-Atalanta alle ore 21. Un posticipo disposto nel solo caso di qualificazione dei bianconeri alle semifinali di Europa League. In caso contrario infatti il programma sarebbe Juventus-Atalanta domenica alle ore 15 e Lazio-H. Verona sempre lunedì ma alle ore 20.45. E poi la sfida tra Inter e Lazio si giocherà invece sabato 10 maggio alle ore 20.45.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

 

È SUCCESSO OGGI...