Lazio tra ko e caos: contestazione dei tifosi

Cori e applausi ironici per i giocatori atterrati a Fiumicino. Lotito riflette sulle scelte da fare

0
120
Ss Lazio, giocatori contestati e sceklte da fare per petkovic e lotito

Il 2013 della Lazio si chiude con tante speranze, ma poche buone notizie. Petkovic promette di pensare alla squadra anche se sa che di sicuro a fine stagione andrà via. Il presidente Lotito pensa alla soluzione migliore: cambiare tecnico ora, cercare un traghettatore e poi pensare all’uomo del futuro per la panchina biancoceleste.

E i tifosi? A parte la situazione non ancora risolta di quelli detenuti a Varsavia, c’è stata anche la contestazione all’aeroporto di Fiumicino, al rientro della squadra dopo il pesate ko di Verona. Circa 30 ultrà hanno atteso i giocatori allo scalo romano, ma a dire la verità erano pochi quelli arrivati nella capitale, viste le vacanze di Natale prima di ritrovarsi a Formello il 30 dicembre.

Una contestazione con qualche coro, applausi ironici in cui sono incappati Dias, Ederson e Felipe Anderson, mentre si sarebbe “salvato” Candreva che sarebbe uscito da una zona distante a quella dove i tifosi si erano radunati.

Magari dopo queste feste tornerà a splendere anche il sole in casa Lazio, ma per ora il cielo prevede tempesta, giorni di decisioni importanti, e soprattutto dal nuovo anno per dirigenza, giocatori e tifosi le risposte dovranno essere ben altre.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...