Lazio, Petkovic nuovo ct della Svizzera. Cosa farà Lotito?

L'annuncio ufficiale della Federazione elvetica. Il bosniaco e il presidente potrebbero optare per una risoluzione consensuale

0
219
Ss Lazio, guerra tra Lotito e Petkovic per il possibile licenziamento per giusta causa

Petkovic sulla panchina della Svizzera da luglio. La tanto attesa notizia, con voci che circolavano già da settimane, è stata confermata da poco: la Federazione elvetica ha infatti diramato un comunicato in cui annuncia il tecnico bosniaco come neo ct, e mette quindi fine a tutto il chiacchiericcio delle ultime settimane.

A questo punto Petkovic e Lotito potrebbero arrivare a una risoluzione consensuale, anche se Petkovic “entrerà in servizio” solo il 1° luglio 2014 e il contratto sarà valido per tutto il 2015, con un rinnovo automatico in caso di qualificazione agli Europei fino a giugno 2016.

Il presidente della Lazio ha dichiarato poche ore fa a Sky «di voler dare una scossa all’ambiente» e che avrebbe parlato con Petkovic per cercare di fare qualcosa per ripartire.

La soluzione potrebbe essere Edy Reja, anche se lo stesso Petkovic in un’intervista al portale svizzero (uscita con un gran tempismo) non fa cenni di un suo possibile addio alla Lazio, anzi dice che questo futuro incarico non lo distrarrà dal lavoro che deve portare avanti ora a Formello.

La Lazio riprenderà gli allenamenti il 30 dicembre per preparare la sfida con l’Inter del 6 gennaio, ma quel giorno potrebbe non esserci il bosniaco a dirigere i lavori, perchè magari Lotito non «cambierà tanto per cambiare», ma magari in questi giorni rifletterà, e potrebbe decidere se non oggi anche dopo le feste per una nuova guida.

I nomi dei papabili alla fine sono sempre quelli: Reja, Bollini e Inzaghi per una scelta istantanea, Yakin e Allegri per il futuro.

(Foto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...