Calciomercato Lazio, Dias in partenza. Ipotesi scambio Hernanes-Matri

Trattative sull'asse Roma-Milano, Tare e Galliani potrebbero accordarsi. Petkovic per ora non si muove, ha la fiducia di Lotito

0
270
Ss Lazio, Lotito non sarà presente all'incontro con Petkovic

La vittoria della Lazio ha per ora tranquillizzato tutto l’ambiente biancoceleste. Vladimir Petkovic non si muove dalla panchina, almeno per il momento.

Il tecnico bosniaco ha incassato la fiducia di Lotito, che ha dichiarato che non c’erano le condizioni per esonerarlo e che ha preferito riflettere bene e a lungo prima di agire.

Insomma con la speranza che il “momento no” sia passato, Petkovic non si tocca, anche perchè le possibilità di scelta sarebbero davvero poche in questi giorni: Mangia guiderà lo Spezia (sfuma così un papabile), e su Yakin c’è troppa concorrenza.

E poi la vittoria ha ridato morale alla squadra, magari ora si è sbloccata, ha ritrovato Klose e tutto potrà girare per il meglio.

In ogni caso Tare controlla il mercato per le mosse da fare a gennaio. Le ultime voci, allenatore a parte, riguardano Dias, che potrebbe lasciare il gruppo se arrivasse una proposta buona. E guardo caso pare che il giocatore sia nel mirino del Verona, prossimo avversario della Lazio in campionato.

Uno che va, uno che viene. Il pallino di Lotito è Samaras, di sicuro il reparto da rinforzare è l’attacco. Allora oltre ai tanti nomi circolati nei giorni scorsi, quello del greco del Celtic sembrerebbe il più fattibile, perchè le piste per gli italiani Quagliarella e Pazzini in primis risultano più complicate.

Praticabile invece uno scambio Matri-Hernanes. Insomma l’asse Roma-Milano potrebbe essere ricco di scambi, come aveva anticipato Galliani, e un dirigente esperto come lui non parla mai a caso.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...