Lazio, tutte le possibili mosse di Lotito e Tare

La scelta cadrà su un traghettatore o su un tecnico per il futuro? Yakin, Inzaghi e Di Carlo in pole position

0
291
Ss Lazio, Lotito e Tare i in tribuna meditano sulla scelta del nuovo tecnico che sostituirà Petkovic

Ad ogni mancata vittoria della Lazio arriva puntuale il toto nomi su chi potrebbe sostituire Vladimir Petkovic sulla panchina biancoceleste. Se Lotito e Petkovic sono davvero ai saluti, ai titoli di coda, è pur vero che la lista dei papabili sembra ancora troppo ricca.

Natale, l’ultimatum dato al tecnico bosniaco che potrebbe volare in Svizzera nonostante le ripetute smentite, è ormai alle porte e i risultati di questo mese (giovedì l’Europa League e poi Livorno e Verona per il campionato) potrebbero non servire a cambiare la situazione.

E la scelta del sostituto su chi cadrebbe? Qui la differenza da fare è se verrà un traghettatore o se invece arriverà un tecnico su cui puntare anche per il futuro. Nel primo caso ci sarebbero in lizza Di Carlo, Bollini e Inzaghi, laziali o interni disposti a guidare la squadra fino a giugno e comunque nel caso di Bollini e Inzaghi anche conoscitori della situazione, dei giocatori e dell’intero staff. Una scelta che quindi non andrebbe a rovesciare quei pochi equilibri che sono rimasti.

Nella seconda ipotesi in pole position c’è Yakin, che dovrebbe giungere a Roma in estate, ma potrebbe anche anticipare a gennaio visto che pare abbia rifiutato il rinnovo con il Basilea (decisivo il match di Champions), e poi ci sarebbe anche Edy Reja, oltre alle voci su Allegri non destinato a restare a Milano.

Lotito e Tare studiano tutte le possibili mosse, i tifosi aspettano fiduciosi che prima o poi arrivi l’attesa svolta. Anche perchè Natale è notoriamente il tempo dell’avvento, dell’attesa appunto, o della venuta, che in questo caso per molti sarebbe “benedetta”.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...