Lazio, e se nel futuro ci fosse Allegri?

Il n.1 biancoceleste già qualche anno fa tentò di portare a Roma l’allora ct del Cagliari. Petkovic sempre più vicino alla Svizzera

0
232
Lotito punterebbe ad Allegri per il futuro della Lazio

Petkovic sogna la Svizzera, Lotito sogna Allegri. Forse. Sì, solo forse perchè il tecnico bosniaco ieri in conferenza stampa si è affrettato a dire che solo solo voci quelle che circolano su una sua possibile firma per dare l’addio alla Lazio e volare ad allenare la nazionale elvetica.

Il Messaggero invece lo dà per certo, non da ora ma da giugno, sempre però che Lotito non lo lasci partire prima, e pare abbia fissata la data dell’8 dicembre, ovvero la gara con la Juventus, come ultima chance per cambiare la situazione attuale dei biancocelesti.

Insomma tutto dipenderà dalle prossime gare. Da vedere poi anche la scelta di Lotito e Tare: meglio optare per un traghettatore fino a fine stagione, oppure puntare su un nome importante anche per il futuro? Ma qui la scelta sarebbe comunque più ridotta a metà stagione, visto che Lotito pare stia mettendo gli occhi su Allegri (come già accaduto in passato), non certo di restare sulla panchina del Milan a fine campionato.

Ma poi basterà solo il cambio di allenatore a ridare vigore alla squadra? Oppure c’è qualcosa che non va proprio all’interno del gruppo? Una serie di dubbi che al momento restano ghiacciati all’interno di Formello. I tifosi sperano solo che la soluzione sia dietro l’angolo, e che quella tanto desiderata “partita della svolta” arrivi quanto prima.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE SULLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...