Lazio all’ultima spiaggia, ma Petkovic è tranquillo

Biancocelesti impegnati al Tardini che potrebbe essere l’ultima chiamata per il bosniaco: “Siamo stati artefici dei nostri errori adesso dobbiamo rialzarci”

0
250

“Credo in questa squadra, nessuno ci ha dominato finora. Purtroppo o per fortuna il risultato conta e senza i punti ci sono sempre dubbi e i colpevoli, a noi mancano quattro o cinque punti ed è anche giusto che siamo criticati. Domani a Parma dobbiamo mantenere la concentrazione per tutti i 95 minuti (recupero incluso, ndr) e dominare l’avversario”.

Un Vladimir Petkovic meno cupo rispetto a giovedì sera ha presentato la sfida di domani contro il Parma. Dopo la vittoria di misura e stentata contro l’Apollon Limassol, la Lazio deve invertire la tendenza negativa in campionato. La sfida del Tardini non sarà delle più semplici visto che gli emiliani hanno messo in difficoltà Milan e Juventus tra le mura amiche.

Inoltre i capitolini in questo 2013 hanno vinto solo una volta lontano dall’Olimpico, a maggio contro l’Inter, e la squadra di Petkovic deve invertire la tendenza. Il tecnico di Sarajevo rischia grosso e nonostante la conferma verbale di Lotito sa che un ulteriore passo falso potrebbe essere decisivo.

Nonostante questo l’allenatore nella conferenza stampa è stato irremovibile e alla domanda se pensasse che la sfida di Parma potesse essere decisivo per il suo futuro ha risposto con un secco e deciso: “No”. Dopo il 4-2-3-1 usato in Europa League, in campionato tornerà il 4-3-3. Konko e Radu dovrebbero stringere i denti e, nonostante qualche acciacco, dovrebbero partire dal primo minuto.

A centrocampo spazio a Ledesma, Onazi e nuova chance per Hernanes. “Non deve dimostrare niente a nessuno. Tutte le richieste trovano il tempo che trovano. Lui deve cercare di trovare la serenità, è un giocatore importante che può fare la differenza quando è tranquillo, a noi serve come giocatore. Ho visto i primi segnali positivi, non dipende solo da Hernanes, ma da tutta la squadra che deve supportarlo” sono state le parole del bosniaco sul brasiliano.

In attacco tornerà Klose, mentre sulle ali confermati Candreva e il giovane Keita che dopo i due assist contro i ciprioti è pronto a ripetersi anche in campionato.

È SUCCESSO OGGI...

Esce di galera con un permesso premio e va a rapinare una posta

Gli investigatori della Polizia di Stato del commissariato Primavalle, che svolgevano le indagini sulla rapina a un ufficio postale del 16 agosto scorso, non potevano riconoscere il malvivente, a volto scoperto, per il semplice fatto che...

Incendia i furgoni di una ditta, lo riconoscono dai tatuaggi e dalle ustioni

Ha scavalcato la recinzione di una ditta di trasporti e, una volta giunto sul piazzale, ha rivolto la sua attenzione ad alcuni furgoni parcheggiati, sui quali ha versato del liquido infiammabile che aveva portato...
autobus atac

Controlli sui mezzi pubblici, presi cinque borseggiatori in poche ore

Nell’ambito dei servizi di prevenzione per la sicurezza della Capitale, i carabinieri del Comando Provinciale di Roma hanno intensificato i controlli a bordo dei mezzi pubblici e delle fermate della metropolitana, per garantire maggiore...

Cerveteri si prepara alla 56esima Sagra dell’Uva e del Vino dei Colli Caerite

Gianna, Berta Filava, Il Cielo è sempre più blu, Nuntereggae più. I brani più famosi dell’indimenticabile Rino Gaetano, scomparso oltre 30anni fa ma ancora oggi moderno e attuale come allora, saranno i protagonisti della seconda serata della...
Elezioni, roma, comune, campidoglio, Giachetti, Morassut, Bertolaso, Storace

Sgomberata piazza Indipendenza, Ama provvede alla pulizia straordinaria dell’area

E’ terminata l’operazione di polizia finalizzata al ripristino delle condizioni di vivibilità, legalità, igiene e sicurezza in piazza Indipendenza ed in via Curtatone. Tutte le persone presenti sui giardini sono state allontanate, mentre gli occupanti...