Hernanes arrabbiato: «Rinnovo? Aspetto la chiamata della Lazio»

Il brasiliano ha voluto chiarire alcuni punti con i tifosi biancocelesti. Arsenal, Milan e Napoli restano alla finestra

0
278
Ss Lazio, Hernanes azione contro l_Udinese

«Sono qui per i tifosi che mi hanno sempre dimostrato affetto, perché volevo che loro stessero tranquilli. Io ho un contratto con la Lazio e ho l’intenzione di rispettare il contratto con la stessa passione e professionalità che ho sempre avuto dall’inizio, facendo sempre di più in allenamento e in campo rispetto a quello che mi si chiede».

A parlare così è Anderson Hernanes che a Lazio Style Radio ha voluto chiarire qualche dubbio nato su di lui. Non sono andati giù al brasiliano i fischi che l’Olimpico gli ha riservato contro il Cagliari e le critiche ricevute fuori da Formello.

Il brasiliano non si sta esprimendo ai livelli a cui i tifosi della Lazio erano abituati, ma soprattutto i sostenitori sono arrabbiati perché lui non prende per mano la squadra.

Altra critica mossa al Profeta è quella relativa alla sua posizione in campo. Il numero otto gioca più arretrato rispetto al passato e questo lo limita. Due settimane fa fuori da Formello un tifoso lo aveva incalzato: «Lontano dalla porta sei inutile. Vuoi giocare lì per la Nazionale, ma se continui così al Mondiale non ci vai».

Hernanes ha incassato le critiche e ha risposto così: «Io gioco nello stesso ruolo in cui giocavo l’anno scorso. Io sto benissimo e mai mi sono sentito così bene. Se i risultati non corrispondono alla mia sensazione dipendono da altre componenti».

A disturbare il centrocampista verdeoro c’è anche il futuro incerto con un contratto, in scadenza nel 2015, non ancora rinnovato e tanti club pronti ad approfittarne: «Nella mia testa non mi faccio domande, se mi vogliono è perché lo merito, e penso che devo aspettare la chiamata di Lotito. Se la società è contenta mi chiama e parliamo. Non ho avuto la possibilità per ora, ma abbiamo ancora un anno e mezza di contratto».

Il futuro dell’ex San Paolo resta in bilico. Tottenham e Arsenal sono in prima fila, Atletico Madrid, Milan, Napoli, Psg e Monaco restano in attesa. Difficile che il brasiliano saluti la capitale a gennaio, più probabile, in caso di mancato rinnovo, che l’addio arrivi a giugno, prima però c’è una stagione da salvare e una Lazio che vuole tornare a volare e per farlo ha bisogno delle invenzione del suo Profeta.

(Foto Roberto Tedeschi)

RICEVI TUTTE LE NOTIZIE DELLA SS LAZIO DIRETTAMENTE NELLA TUA EMAIL

[wpmlsubscribe list=”16″]

È SUCCESSO OGGI...

Turisti nel mirino dei ladri: furti di bagagli sulle auto con targa straniera

Continua l’azione dei carabinieri per contrastare i reati che vedono come vittime i turisti in visita nella Capitale. Dopo i numerosi arresti dei giorni scorsi, i carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma San...

Cerveteri, sarà intitolata a Gianluca Pennacchi la nuova Area Kitesurf a Campo di Mare

Sarà intitolata  alla memoria di Gianluca Pennacchi, kiters tragicamente scomparso in un incidente in mare nel giugno del 2009, la nuova Area Kitesurf di Campo di Mare a Cerveteri. Giovedì 24 agosto alle 18.45, è in programma una piccola...

Banda della saracinesca: furti notturni ai danni di alcuni esercizi commerciali

La scorsa notte, i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Ostia hanno arrestato 3 persone per il tentato furto ai danni di un bar nel centro di Ostia. I carabinieri avevano stretto il cerchio alla luce...

All’Ombra del Colosseo, Gabriele Cirilli in scena con “Live”

Mercoledì 23 agosto alle ore 21.45, sul palco di All’Ombra del Colosseo nella nuova location del Parco del Colle Oppio, Gabriele Cirilli in scena con il suo Live. “Live” di Gabriele Cirilli, scritto insieme a Maria De Luca, attraversa tutti generi del...

Rissa e furti dopo Lazio-Spal: identificato un altro tifoso. Daspo di 8 anni

Dovrà restare lontano dai campi di calcio per 8 anni il tifoso arrestato dalla Polizia di Stato domenica sera al termine di Lazio-Spal. Il Questore di Roma, considerato che il tifoso oltre ad essere già conosciuto dalle Forze...